Cerca

Verso le Europee

Matteo Renzi ricicla Cécile Kyenge: poltrona sicura

Cecile Kyenge

Le liste del Pd per le Europee verranno ufficializzate entro la fine del mese, ma basta scorrere i nomi che le compongono per rendersi conto che Matteo Renzi ha già smesso i panni del "rottamatore" per indossare quelli del "riciclatore".  Ha riciclato Massimo D'Alema che aspirando a diventare il candidato italiano alla presidenza della Commissione europea l'altro giorno alla presentazione del suo libro con ospite d'onore proprio il premier, dopo i giudizi al vetriolo che si erano scambiati nei giorni scorsi, ha detto: "Facciamo parte della stessa squadra".

E si appresta a regalare una poltrona a molti altri veterani. Nella lista, che il Fatto Quotidiano ha spulciato, ci sono anche Cécile Kyenge e Flavio Zanonato, ministri del suo predecessore a Palazzo Chigi. C'è il neo segretario regionale del Pd siciliano Fausto Raciti, candidato da Bersani nel listino bloccato, per otto anni segretario nazionale dei giovani del Pd. C'è la deputata bersaniana ed ex portavoce illuminata sulla via di Damasco da Renzi, Alessandra Moretti.

E poi: Giuseppe Lumia, l'ex leader della Cgil ed ex primo cittadino di Bologna Sergio Cofferati, Paola De Castro, Giuseppe Lupo, Gianni Pittella. C'è l'ex sindaco di Firenze Leonardo Domenici, e il veltroniano poi mariniano Goffredo Bettini, l'ex presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso. Ovviamente riconfermati gli uscenti: David Sassoli, Andrea Cozzolino, Marco Zambuto e Antonello Cracolici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pantera54321

    06 Aprile 2015 - 09:09

    Mi piacerebbe sapere il motivo e la logica di tanti stranieri che sono nel nostro Parlamento senza che nessuno li ha eletti!!!!! E' GIUSTO??????

    Report

    Rispondi

  • routier

    26 Maggio 2014 - 11:11

    Renzi : prima della candidatura della Kyenge mi era simpatico.

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    07 Aprile 2014 - 15:03

    Per Cecilia meglio un tucul che una poltrona!

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    23 Marzo 2014 - 14:02

    Ha lavorato così bene che non possono lasciarla a casa!? Un'altra destinata a fare un beato niente, fa fare numero come la Bindi!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog