Cerca

La rilevazione per il TgLa7

Sondaggio Emg: cala il Pd, tiene Forza Italia, bene Fdi-An

Silvio Berlusconi visto da Benny

Il consueto sondaggio del lunedì di Enrico Mentana, complice la Pasquetta, slitta al martedì. Un'ultima rilevazione, quella di Emg per il TgLa7, che offre molteplici spunti interessanti. Un dato su tutti: nonostante gli 80 euro e nonostante l'infinita sequela di promesse, dopo diverse settimane di ascesa, perde quota il Partito democratico, che cala dello 0,6% al 33,8 per cento. In parallelo, scende per la prima volta dal suo arrivo a Palazzo Chigi anche la fiducia nel premier, Matteo Renzi, che passa al 44%, in flessione di 1 punto percentuale.

Grillini e azzurri - Il Pd resta dunque primo partito con un significativo margine di vantaggio sul Movimento 5 Stelle, dato al 23,4% e in crescita dello 0,5 per cento. Forza Italia morta? Non proprio. Lo dicono i numeri: gli azzurri sono al 20,3%, stabili rispetto alla precedente rilevazione. Un dato che però ancora non risente degli effetti dell'impegno di Silvio Berlusconi (toghe permettendo) nella campagna elettorale per le Europee (si vota il 25 maggio): il Cav, infatti, ha appena annunciato il suo ritorno in televisione dopo 14 mesi, e giovedì sera sarà ospite di Bruno Vespa negli studi di Porta a Porta.

Altre formazioni - Tra gli altri partiti, tiene l'asse Ncd-Udc, dato al 4,9% e in calo dello 0,3 per cento. La Lega Nord, in calo dello 0,2%, viene data al 4,4 per cento. Buono il dato della rossissima lista Tsipras, quotata al 4% tondo tondo e in ascesa di 0,6 punti percentuali. Continua la cavalcata di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, oggi in crescita dello 0,2% al 3,7% e a un passo dal superare la soglia di sbarramento per entrare al Parlamento europeo (fissata al 4%). Quindi Scelta europea, stabile al 2,5%, i Verdi (riammessi) allo 0,7% e in calo dello 0,1%, l'Idv allo 0,7% in crescita dello 0,1 per cento. Gli altri partiti collezionano l'1,6%, in calo dello 0,2 per cento. Enorme la platea degli astenuti, al 33,6% e in crescita dell'1,4%; gli indecisi stanno al 19,5% (in calo del 3,2%) mentre l'1% del campione annuncia di voler votare scheda bianca (in calo dello 0,4 per cento).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filder

    28 Aprile 2014 - 15:03

    Per imahfu e direttoreemilo : l Italia purtroppo è piena dei soliti saputelli spiritosi,che non sapendo su che cosa dialogare si attaccano solo come sanno fare i sinistri, a cose senza senzo e per lo più ingiuriose.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    27 Aprile 2014 - 22:10

    dove abita Berlusconi. IN VIA AGRA

    Report

    Rispondi

  • direttoreemilio

    24 Aprile 2014 - 22:10

    Smettetela di chiamarlo Cav. non lo é, e non é mai stato degno del titolo, regalatogli da uno che si era comprato

    Report

    Rispondi

    • perri vincenzo

      27 Aprile 2014 - 17:05

      hai ragione non e un cav e di piu . e un grande statista e un grande imprenditore. uno che ha creato migliaia di posti di lavoro. tu che cazzo hai creato,magari sei uno pure che sbaffa sulle spalle dei contribuenti.ma vai a cagar

      Report

      Rispondi

  • luigifassone

    23 Aprile 2014 - 14:02

    Resto convinto che dichiarare che uno vota per i Cinque affari,le Stelle voglio dire...,fa molto FICO,poi,nel segreto dell'urna..

    Report

    Rispondi

    • udgli

      25 Aprile 2014 - 10:10

      ASSOLUTAMENTE D'accordo

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog