Cerca

Autogol del pm

Ingroia: Uso politico delle intercettazioni

Il magistrato in aspettativa e leader di Rivoluzione Civile lo ammette: "Le conversazioni spiate avevano un fine politico. Colpa della polizia"

21
Antonio Ingroia

Antonio Ingroia

 

Finalmente lo ha ammesso. Antonio Ingroia, ora leader di Rivoluzione civile ha dato ragione a Silvio Berlusconi e al Pdl, che sul tema ha combattuto e combatte una lunga battaglia. "Si, è vero: è stato fatto un uso politico delle intercettazioni", ha detto l’ex procuratore aggiunto di Palermo a Omnibus, in onda su La7 aggiungendo. E poi: "Questo è stato l’effetto relativo, la causa è che non si è mai fatta pulizia nel mondo della politica". "Se ci fosse stata pulizia - ha spiegato Ingroia - non ci sarebbero state inchieste così clamorose e non ci sarebbe state intercettazioni utilizzate per uso politico".

"The End" - Le dichiarazioni dell'ex pm sono state subito commentate da Daniele Capezzone, portavoce nazionale Pdl: "Quando Antonio Ingroia ammette l’uso politico delle intercettazioni, mette una pietra tombale sul suo lavoro, e 'confessa' il taglio politico della sua opera". "Oggi", ha aggiunto l'azzurro, "tutti comprendono l’animus con cui ha operato: se lo dice lui... Se fosse un film, saremmo al 'the end’. Ma non è un film: è la conferma di quello che ogni garantista e ogni persona di buon senso poteva vedere".

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lillignocchi1

    04 Febbraio 2013 - 14:02

    Il "caro" Napolitano dov`e'. si fa sentire solo e quando toccano i suoi interessi.....Comunista del cavolo....

    Report

    Rispondi

  • kIOWA

    02 Febbraio 2013 - 12:12

    mi vuoi spiegare come giustifichi la differenza di trattamento tra le intercettazioni di Napolitano e Berlusconi?Grazie.

    Report

    Rispondi

  • fdrebin

    02 Febbraio 2013 - 11:11

    ... che mi ricordo era per l'intercettazione di Fassino: "abbiamo una banca". Intercettazione fuori dagli atti, doveva essere distrutta, invece fu rubata dal titolare della ditta incaricata di fornire gli apparati per le intercettazioni, regalata a B. e pubblicata (giustamente, visto che era una notizia) dal giornale di famiglia. Questa intercettazione infatti gli ha fatto vincere le elezioni 5 anni fa. Più uso politico di questo...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media