Cerca

Il retroscena

Il "golpe" per incoronare Draghi: il piano che preoccupa Mattarella

Mario Draghi

Il servizio apparso sul Frankfurter Allgemeine Zeitung su Matteo Renzi sembrava più una "informativa di polizia che un articolo" ed è "inquietante" soprattutto in vista dell'incontro di venerdì tra il nostro presidente del Consiglio e Angela Merkel che si "confronteranno su immigrazione, banche e flessibilità". Lo scrive in una lettera al Tempo Luigi Bisignani: "Uno sgarbo di queste dimensioni non si era ancora mai visto", Renzi viene "attaccato sul piano personale e non solo su quello politico, partendo dalle polemiche per l'incarico alla cybersecutity per il suo fraterno amico Marco Carrai, fino alla gestione dei finanziamenti per le manifestazioni collegate alla Leopolda".

Questo, continua il faccendiere "è un segnale sconcertante, anche perché per anni il corrispondente da Roma della Frankfurter è stato non solo il presidente della stampa estera ma soprattutto un ambasciatore ombra di Berlino in Italia". L'impressione, prosegue, "è che a Berlino, e soprattutto a Bruxelles", "stiano utilizzando tutte le leve possibili perché il nostro premier accetti il programma lacrime e sangue soprattutto sull'immigrazione con la minaccia, altrimenti, di chiudere le frontiere e scaricare sull'Italia due milioni di disperati in giro per l'Europa".

Ma c'è di più. Sembra che qualcuno a Bruxelles pensi al "presidente della Bce Mario Draghi come futuro demiurgo". Ma, conclude l'uomo che sussurrava ai potenti: "Sono certo che questa volta Sergio Mattarella davanti a una nuova crisi pilotata dai poteri forti internazionali e dai burocrati europei manderà gli italiani a votare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • betadue

    04 Febbraio 2016 - 12:12

    Draghi è un simpaticone e vuole a tutti i costi far crescere l'inflazione. Ma si astiene con puntiglio dal dire qualcosa di chiaro e di forte a proposito dell'enorme e costoso apparato pubblico-politico europeo. Una marea di persone con stipendi da nababbi. In Italia la situazione è molto peggio. Corruzione capillare e diffusa su tutti gli ottomila e oltre comuni che nessuno vuole combattere.

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    03 Febbraio 2016 - 22:10

    il Grullo avra`lo stesso trattamento che il Napoletano riservo`a Berlusconi. Un Italiano in Germania.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    03 Febbraio 2016 - 21:09

    Se dovesse arrivare questo sderenato al governo farebbe,impallidire il trio monti/letta/Frottolo.Libererà gli uccelli Paduli della razza più carognosa che hanno l'autopilota come i Kalibr programmato per arrivare al nostro già disastrato deretano distruggendolo definitivamente.Si affretti il buon Mattarella a sciogliere le camere ed indire nuove elezioni,che stavolta ci pensiamo NOI a farli neri

    Report

    Rispondi

  • zhoe248

    03 Febbraio 2016 - 20:08

    bah, secondo me per l'Italia è meglio che Draghi resti alla BCE.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog