Cerca

Il Quirinale sulla condanna di Berlusconi

Napolitano a Berlusconi:
"La sentenza va rispettata,
ma se mi chiede la grazia.."

Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano risponde al Cav.  Per il momento di grazia non se ne parla. Il Colle con una nota fa sapere che "di una sentenza definitiva non si può che prendere atto e applicarla". E ancora: "Riguardo ad una grazia nessuna domanda mi è stata indirizzata". Insomma dal Quirinale per il momento c'è un'apparente chiusura totale. Re Giorgio infatti apre comunque uno spiraglio. Napolitano non esclude che non si possa intervenire sulla situazione giudiziaria del Cav ma detta alcune condizioni.


Le condizioni del Colle - Il Qurinale chiede in sostanza al Pdl un rinnovamento e al Cav di farsi da parte. A quel punto potrebbe riaprirsi la trattativa sulla grazia.  Su questo punto il Colle è chiaro: "Tocchera' a Silvio Berlusconi e al suo partito decidere circa l'ulteriore svolgimento della funzione di guida finora a lui attribuita, preminente per tutti dovra' essere la considerazione della prospettiva di cui l'Italia ha bisogno. Una prospettiva di serenita' e di coesione". Insomma se Berlusconi dovesse rinunciare al ruolo preminente che ha nel partito e cambiare il timoniere del Pdl allora il Colle potrebbe prendere in considerazione l'ipotesi di una grazia. Grazia che comunque va chiesta.

 


"Il governo vada avanti" - Poi Napolitano ha parlato anche delle ripercussioni che la vicenda giudiziaria di Berlusconi ha sul governo: "Sono consapevole naturalmente, dei rischi che possono nascere dalle tensioni politiche insorte a seguito della sentenza definitiva di condanna pronunciata nei confronti di Berlusconi, ma l'esecutivo prosegua, una crisi sarebbe fatale, no instabilità, serve un'azione di governo per il rilancio dell'economia".

No al carcere - Napolitano poi torna sul Cav e cerca quasi di scongiurare ogni probabilità di una pena detentiva da scontare in carcere: "A proposito della sentenza passata in giudicato, va ribadito che la normativa vigente esclude che Silvio Berlusconi debba espiare in carcere la pena detentiva irrogatagli e sancisce precise alternative, che possono essere modulate tenendo conto delle esigenze del caso concreto. In quanto ad attese alimentate nei miei confronti, va chiarito ancora che nessuna domanda mi è stata indirizzata cui dovessi dare risposta". Insomma per ottenere un passo dal Colle il Pdl deve fare una sola cosa: presentare la domanda di grazia nelle mani di Napolitano. (I.S.)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alejob

    15 Agosto 2013 - 14:02

    Se il Berlusca SA, di essere INNOCENTE non può piegarsi in ginocchio a chiedere grazia par qualcosa che non ha commesso. Il Berlusca deve solo presentare al tribunale EUROPEO tutto il materiale che lo incrimina per essere ESAMINATO e se risultasse INNOCENTE, farebbe LEI PRESIDENDE e TUTTA la sua CIURMA degli INCOMPETENTI IPOCRITI.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    14 Agosto 2013 - 13:01

    Gran pagliaccio,dimmi almeno una volta in cui tu sei entrato nel merito.Coglione,quaqquaraquà.

    Report

    Rispondi

  • vin43

    14 Agosto 2013 - 12:12

    Quanto non è riuscito all’ex pm Di Pietro, è riuscito alla rossa pm Boccassini. Cioè: Si blocca B. con tutti i moderati per lasciar passare il capitale straniero e arraffare quanto più possibile le nostre «made in Italy». Via libera, quindi, all’acquisto dell’Ilva di Taranto, dell’OM e Bridgestone di Bari e tante altre imprese che negli anni ’70 del secolo scorso hanno creato il boom economico italiano. In quegli anni superammo economicamente l’Inghilterra, ci allineammo alla Francia e cominciammo a intaccare la supremazia tedesca in campo manifatturiero diventando la quarta potenza esportatrice. Ricordate il panfilo «Britannia»? Esso approdò sulle coste di Civitavecchia nel ’92 e da allora ha iniziato la deindustrializzazione e la conseguente truffa delle dismissioni da parte dello Stato Italiano. Fu Berlusconi con la sua «discesa» in politica a stroncare questo diabolico progetto. ECCO PERCHÉ TENTANO DI BLOCCARLO.

    Report

    Rispondi

  • esbakeca

    14 Agosto 2013 - 12:12

    Bumbulazzu!!! ancora ci sollazzi con le tue dotti esposizioni di nani, banane, servi che danno il culo ect...ect...? possibile che sei il solito mentecatto lorda-giornali già meritatamente e ampiamente conosciuto? Manuelito, te lo dico con simpatia, sparisci da queste pagine; vai al fatto, all'unità, a la repubblica, sono giornali di tutt'altro livello. Ti accoglieranno bene; Salutami i tuoi kompagni e ricorda di non sporcare sempre come d'abitudine gli spazi lasciati a loro disposizione.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog