Cerca

Marchi vintage

L'allarme dei sondaggi:
"Forza Italia non ha più voti del Pdl"

Sui social il brand e il videomessaggio non spaccano: pochi commenti e la maggior parte negativi

L'allarme dei sondaggi: 
"Forza Italia non ha più voti del Pdl"

All'indomani del video messaggio di Silvio Berlusconi, in concomitanza con l'apertura della sfarzosa sede del nuovo partito a piazza San Lorenzo in Lucina, la domanda è una: che appeal avrà Forza Italia sugli elettori? Riuscirà a stracciare il Pd alle prossime elezioni? I sondaggisti nei prossimi giorni saranno impegnati a intervistare ammiratori e detrattori nel tentativo di posizionare la creatura del Cav negli scenari prossimi venturi delle urne. Nicola Piepoli in realtà, rivela a La Stampa, ha già testato il vecchio brand: "E non vale né un punto di più, né un punto di meno del Pdl". Stessa valutazione da parte di Pietro Vento, direttore di Demopolis, secondo cui il marchio oggi dovrebbe aggirarsi sul 27%, quanto il Pdl nelle sue rilevazioni. Da parte sua Alessandra Ghilseri di Euromedia Research, le cui ricerche sono tenute in grande considerazione da Berlusconi stesso, è molto più possibilista: "Dipende da come si propone il marchio. C'è il rischio che sia vintage? Nel mondo della moda ci sono brand che, dopo aver vissuto un periodo di declino, ritrovando la propria storia degli inizi scoprono il futuro".

Floop sui social - Di certo c'è che il tanto atteso videomessaggio agli italiani non ha prodotto risultati eclatanti sui social media. Secondo la misurazione effettuata da Blogmeter su Facebook il post che lo ha annunciato ha registrato poco più di 11.000 interazioni, ben lontane dalle 46.000 registrate dal post dello scorso 2 agosto che annunciava il primo video messaggio del Cavaliere trasmesso due giorni dopo la sentenza di condanna per frode fiscale. Su Twitter sono state complessivamente 51.685 le citazioni. Blogmeter ha rilevato anche un picco di 17.363 citazioni tra le ore 18 e le 19 e un picco di 600 tweet al minuto alle ore 18.15. Anche in questo caso siamo ben lontani dal risultato ottenuto dal Cavaliere durante l'ultima campagna elettorale, quando ospite di Santoro a Servizio Pubblico, riuscì a stimolare una cascata di oltre 200.000 tweet in 5 ore di messa in onda con un picco di 1.885 tweet al minuto. Tra l'altro, ieri il mood degli utenti di Twitter è stato tendenzialmente a sfavore del Leader di Forza Italia con il 74% dei tweet negativi e il 26% positivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fearofthedark

    fearofthedark

    21 Settembre 2013 - 21:09

    le prove inconfutabili non le dobbiamo valutare nè tu nè io e nè cappuccetto rosso, in democrazia sono i giudici demandati a questo, so che per te è difficile capire il concetto di democrazia e ti piacerebbe una bella dittatura in cui silvietto tuo ti dicesse anche quando andare al cesso, ma purtroppo per te siamo in democrazia ed anche se ti risulta difficile quando devi andare al cesso lo devi valutare da solo e se una persona è un ladro o meno lo valuta un giudice è chiaro il concetto? se mi dici che il giudice è comunista o porta i calzini azzurri questi sono problemi tuoi, puoi lasciare il paese ed andartene in un altro dove i giudici non sono comunisti e non portano i calzini azzurri, ma potresti scoprire che in altri paesi i giudici sono molto più cattivi dei nostri, allora non ti rimane che una cosa da fare e cioè il bravo bambino e cercare di non violare la legge!

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    21 Settembre 2013 - 20:08

    Ascolta imbecille,qualsiasi uomo che abbia dovuto scalare il potere di sicuro ha percorso strade al limite del percorribile,ciò non mi rende meno convinto sul fatto che se un uomo viene messo sotto la lente della giustizia per condannarlo debbano essere portate le prove della sua colpa,incontestabili!Ogni gruppo di potere in Italia e nel mondo lotta contro altri poteri che perseguono lo stesso obbiettivo è il gioco delle parti,in democrazia è"lecito"delinquere e è altrettanto giusto che la giustizia dopo,prove alla mano,persegua e condanni chi ha commesso un reato!Ciò è incontestabile,Berlusconi o meno!Non serve che tu continui a copiare e incollare gli articoli di Travaglio o simili,per la stessa ragione dovresti postare gli articoli sui processi alla Fiat,o a Prodi,o a tutti i conoscenti di Prodi,De Benedetti in primis!Troveresti in tutto questo un filo conduttore comune:il potere!Ciò che è in discussione non è questo ma,la giustizia,essa deve essere imparziale,punto!Lo è in Italia?

    Report

    Rispondi

  • fearofthedark

    fearofthedark

    21 Settembre 2013 - 20:08

    ora capisco il tuo travaglio interiore uomo (si fa per dire) sei intimamente innamorato di culo flaccido non ti tira più il bigattino cosa ci potrebbe essere di più grave per un fascistello sfigato come te? se ci metti l'inalazione dei fumi di super e di gasolio si spiega tutto ostrega e io che non lo capivo! ora capisco tutto il tuo risentimento che riversi nei tuoi post in questo forum, è dura svegliarsi al mattino macho e leone e andare a dormire con il silvietto nei pensieri e il bigattino che non ne vuole sapere di rizzarsi nonostante i porno che ti spari a nastro, ammettilo dai fagli una bella dichiarazione d'amore a silvietto tuo e starai a posto con la coscienza, tanto ce ne sono tantissimi di fascistelli sfigati come te che fanno i machetti e dopo li tanano a travestiti come chiappe d'oro maurizio o a far mattina in locali gay con la scorta armata che aspetta fuori dal locale!

    Report

    Rispondi

  • fearofthedark

    fearofthedark

    21 Settembre 2013 - 19:07

    or or mi sorge un dubbio......sarai mica innamorato di silvietto tuo?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti