Cerca

Bufera sui grillini

Luigi Di Maio, la rimborsopoli dei 5 Stelle si allarga. Le Iene: "Ecco i primi dieci nomi"

4
Luigi Di Maio, la rimborsopoli dei 5 Stelle si allarga. Le Iene: "Ecco i primi dieci nomi"

Le Ienè tornano sul caso Rimborsopoli di M5s. Lo fanno sul sito della trasmissione dove annunciano: "Ecco i primi dieci nomi" di chi non ha rispettato le regole. "Secondo la fonte delle Iene ad avere falsificato le restituzioni di parte degli stipendi al Fondo per il microcredito, sarebbero stati questi parlamentari dei Cinque stelle: Silvia Benedetti, Massimiliano Bernini, Maurizio Buccarella, Elisa Bulgarelli, Andrea Cecconi, Emanuele Cozzolino, Ivan Della Valle, Barbara Lezzi, Carlo Martelli, Giulia Sarti.

Come nel caso di Cecconi, Martelli, Buccarella e Lezzi, che ancora non ci hanno contattato, invitiamo anche gli altri parlamentari nominati qui sopra a mettersi in contatto con noi per chiarire le loro posizioni». Secondo quanto si è  appreso oggi nel caso di Lezzi per i vertici M5s non vi sarebbe dolo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luiproprio

    14 Febbraio 2018 - 10:10

    E' uno scandalo che abbiano restituito 23 milioni di euro e non 24 dei loro stipendi per finanziare le microimprese. Roba da mani pulite. Grazie PD e CDX per tutti i soldini che invece vi intascate alla luce del sole.

    Report

    Rispondi

  • antcarboni

    14 Febbraio 2018 - 09:09

    Mi spiegate perché tanto casino per i 5stelle, quando di chi non versa quanto concordato con il partito che l'ho ha fatto leggere e subito nominato seconda carica dello stato non si parla? I misteri della stampa italiana.

    Report

    Rispondi

  • lukered999

    14 Febbraio 2018 - 08:08

    Vergognarsi per aver aiutato 7000 micro imprese e dato lavoro a circa 14000 persone con le proprie donazioni si proprio una vergogna .. prima di tutto nessuno ha rubato.. alcuni hanno donato meno di quello che avevano promesso ..e tra l'altro di quei 10 quasi tutti hanno comunque versato almeno l'80 per cento di quello che avevano promesso

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media