Cerca

I nostri soldi

Letta ci dissangua
per dare milioni in spot
al gruppo De Benedetti

Il premier è alla terza campagna. E il 30% del suo budget va alla concessionaria di De Benedetti

Letta ci dissangua
per dare milioni in spot
al gruppo De Benedetti

Enrico Letta ha arruolato come Pr ufficiale del governo il gruppo editoriale che fa riferimento a Carlo De Benedetti. Alla concessionaria del gruppo, la Manzoni, ha affidato infatti circa il 30% del budget  finora stanziato dal governo per la promozione della propria attività. Più del doppio di quanto assegnato al gruppo editoriale di Silvio Berlusconi (Mondadori e Mediaset, che ha concesso all’esecutivo un maxisconto dell’80% sui prezzi di listino ) e al gruppo Rcs-Corriere della Sera, che insieme non hanno raggiunto le commesse governative di De Benedetti. Quasi dieci volte il mini budget assegnato a Urbano Cairo per La7, e sei volte quanto assegnato al gruppo Sole 24 Ore per giornale cartaceo, sito Internet e Radio 24.

Leggi l'approfondimento di Franco Bechis

su Libero in edicola sabato 30 novembre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • apostrofo

    01 Dicembre 2013 - 10:10

    De Benedetti,da sempre in causa con Berlusconi (affare Mondadori etc.), è il proprietario di "La Repubblica", di fatto organo ufficiale della sinistra e mezzo mediatico potente puntato da sempre contro la persona di Berlusconi. Giornale letto all'estero forse più del Corriere della Sera. A chi poteva dare la pubblicità Letta, se non al padrone di Repubblica che lo sostiene contro il PDL nella persona (sempre la persona e mai il programma)di Berlusconi ?

    Report

    Rispondi

  • numetutelare

    30 Novembre 2013 - 21:09

    Mi pare giusto che fra compari ci si aiuti, l'unica perplessità é: che differenza passa fra gli "amici" della mafia e quelli della consorteria rossa?

    Report

    Rispondi

  • egenna

    30 Novembre 2013 - 19:07

    La rovina dell'italia:i cattocomunisti(vedi pd e accoliti),i sindacati e la magistratura slandrona e che fa politica.

    Report

    Rispondi

  • miacis

    30 Novembre 2013 - 15:03

    Se tu dilapidi i soldi dell'Imps per aiutare la Fiat é cosa buona. Se tu usi i soldi delle tasse per fare la rottamazione é cosa buona. Se tu distruggi l'Olivetti oltre a 14 anni di CIG é cosa buona. Se sposti la produzione delle auto all'estero é anche cosa buona. Se invece hai le tue aziende qui in Italia, non hai mai fatto ricorso alla cassa integrazione e t'ingegni per lasciare i tuoi guadagni all'estero e non contribuire agli sperperi sopra descritti , questa é frode fiscale.Insomma tutto sta nel modo e non nella sostanza!Ah dimenticavo: La legge é uguale per tutti ..però per chi pende a sinistra un po' più uguale!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog