Cerca

Le conseguenze della sentenza

Letta, Renzi, Alfano, Berlusconi: cosa succede adesso

Giuliano Amato visto da Benny

Dicono che da quando Giorgio Napolitano lo ha scelto come giudice della Corte Costituzionale, lui si sia dedicato con costanza e pazienza alla questione della legge elettorale. In molto vedono prorprio in lui, Giuliano Amato, l'uomo del prelievo forzoso dai conti del 1992) il grande regista dell'operazione che ha bocciato il Porcellum. Un'unica decisione che, con un colpo solo, ha messo una pietra sul disegno di Silvio Berlusconi di andare al voto e allo stesso tempo sulla sperenza di Matteo Renzi blindando di fatto il governo Letta. 

Missione compiuta - L'obiettivo è quello di "mettere in sicurezza" il governo Letta almeno fino alla primavera del 2015, far sì che il governo delle intese sempre più strette porti a casa le riforme: a questo punto prima tra tutte quella elettorale. Una sentenza che fa esultare Letta e il suo vice Alfano che vedono allontanarsi la prospettiva del voto e soprattutto li "smarca" sia da Renzi che negli ultimi giorni, con l'avvicinarsi della data delle primarie del Pd che lo danno per vincente, continuava a fare passi avanti stringendo in un angolo sempre più stretto Letta. a non c'era solo Renzi a "fare pressing" e mettere in pericolo la vita del governo. C'erano le spinte di Grillo e di Berlusconi verso il voto. Ma adesso la sentenza ha rimesso tutto e ognuno al suo posto.

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VincenzoAliasIlContadino

    06 Dicembre 2013 - 10:10

    2)Fallimento dell'Unione Europea?Perchè non sono come gli Stati Uniti D'America. Già in Italia esiste un Apartheid giostrato con poteri abnormi non dati dal Popolo come dall'Anm al Capo di Stato che sempre più abusano del Diritto e della pazienza dei Cittadini seppure avessimo al posto di Berlusconi, Mandela, Martin Luher King Delai Lama, o Gandhi se il Cav fosse San Silvio: avremmo lo stesso risultato, poiché se guardiamo i rimasugli del Psi e dello stesso Bruto Craxi ora alleati al Partito del peggior Politicante, il Molotoviano D'Alema, disarcionatore. Sapete Bettino mi ripeteva sempre come sotto il suo porticato di Hammamet “ Di Tolve, il lupo perde il pelo non il vizio! ” Aveva torto? 

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    06 Dicembre 2013 - 10:10

    Fallimento dell'Unione Europea?Perchè non sono come gli Stati Uniti D'America. Purtroppo, ci hanno tolto tout anche per chi aveva un Breil ma non la nostra libertà! Sapete la gode solo chi non ce la come noi in Italia Il Parlamento ha perso poteri nel ricevere nuovo da Merkel e Ue solo perchè più ricca e miniere di minerali. Addio, Lira, bandiera ed Origini cosa ci resta la lingua che, a mio avviso doveva essere unica, la seconda della Nazione aderenti Ue e la terza quella Locale per avere le identità Culturali? I Gattopardi PSE-PPE che ha reso i Popolo dell'Unione Europea tutti poveri o non letto il rapporto della Croce Rossa e dell'Eurostat? Già in Italia esiste un Apartheid giostrato con poteri abnormi non dati dal Popolo come dall'Anm al Capo di Stato che sempre più abusano del Diritto e della pazienza dei Cittadini seppure avessimo al posto di Berlusconi, Mandela, Martin Luher King Delai Lama, o Gandhi se il Cav fosse San Silvio: avremmo lo stesso risultato, poiché se guardiamo

    Report

    Rispondi

  • gerrycat

    05 Dicembre 2013 - 20:08

    il topolino non li basta le sue pensioni d'oro! che coraggio farsi vedere!vergognati! ci sono pensionati che non c e la fanno e il topolino si fa ancora vedere!Grazie sx grazie re giorgio! grazie occhialuto letta! siete la rovina dell'italia!

    Report

    Rispondi

  • stefano colussi

    05 Dicembre 2013 - 20:08

    Re Giorgio può "blindare" quanto vuole...ma l'Italia non arriva al 2015...l'italia va a picco prima. Colussi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog