Cerca

A volte ritornano

Ciampi, buon compleanno all'uomo di euro e Porcellum: è tutta colpa sua

Disastri e tasse, i 93 anni di una sciagura nazionale: nessuno ricorda che fu lui, da presidente, a cambiare e firmare la legge elettorale incostituzionale

49
Ciampi, buon compleanno all'uomo di euro e Porcellum: è tutta colpa sua

Svalutazione tardiva della lira, correva l’anno 1992, forse fu incapacità, forse perfino malafede, fatto sta che ci perdemmo sessantamila miliardi; conti truccati in combutta con la Germania per entrare nell’euro, leggersi la ricostruzione spietata fornita da Der Spiegel e guarda caso ignorata, fatto sta che rinunciammo alla possibilità vitale di battere moneta; approvazione della legge cosiddetta del Porcellum,  dopo lunghi studi, rinvii, capricci dei cosiddetti esperti, peggiorandola al Senato nella premessa della governabilità, fatto sta che se ora è dichiarata incostituzionale la responsabilità dovremmo sapere di chi è. Novantatre anni,  e probabilmente non sentirli, magari sentirsi addirittura tra i padri della patria, meritano i complimenti, ci perdoni però Carlo Azeglio Ciampi se non ci uniamo ai peana da genetliaco inaugurati con penna intinta nella lacrima dal Corsera; ci perdoni il presidente emerito se più che mai in questi giorni gli rimproveriamo di appartenere a pieno titolo, posto sul podio, a quella classe di tecnocrati che ha provocato, favorito, accelerato la decadenza e il declino del Paese. 

Leggi l'articolo integrale di Maria Giovanna Maglie 
su Libero in edicola oggi, martedì 10 dicembre

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • seve

    12 Luglio 2014 - 10:10

    Non ho letto bene dove è stato colpito dal malore ,a priori però penso di potere senza ombra di dubbio escludere la TESTA.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    11 Dicembre 2013 - 19:07

    Perbacco! A lei corre l'obbligo. E di che? Secondo lei Ciampi avrebbe imposto il calcolo del premio di maggioranza al Senato su base regionale. Non capisco perché avrebbe fatto questo inutile sforzo dal momento che il Senato è eletto su base regionale. Si vada a leggere l'art 57 della Costituzione: è chiaro ed esaustivo, e Ciampi non dovette metterci proprio niente di suo. I costituzionalisti dei bananas erano (e sono) più che sufficienti a creare dei mostri giuridici. Ma lei, alle 9.30 di mattino quante canne si già fatto? Bananas smarrito!

    Report

    Rispondi

  • blu521

    11 Dicembre 2013 - 13:01

    E i bananas ci credono

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media