Cerca

A volte ritornano

Ciampi, buon compleanno all'uomo di euro e Porcellum: è tutta colpa sua

Disastri e tasse, i 93 anni di una sciagura nazionale: nessuno ricorda che fu lui, da presidente, a cambiare e firmare la legge elettorale incostituzionale

Ciampi, buon compleanno all'uomo di euro e Porcellum: è tutta colpa sua

Svalutazione tardiva della lira, correva l’anno 1992, forse fu incapacità, forse perfino malafede, fatto sta che ci perdemmo sessantamila miliardi; conti truccati in combutta con la Germania per entrare nell’euro, leggersi la ricostruzione spietata fornita da Der Spiegel e guarda caso ignorata, fatto sta che rinunciammo alla possibilità vitale di battere moneta; approvazione della legge cosiddetta del Porcellum,  dopo lunghi studi, rinvii, capricci dei cosiddetti esperti, peggiorandola al Senato nella premessa della governabilità, fatto sta che se ora è dichiarata incostituzionale la responsabilità dovremmo sapere di chi è. Novantatre anni,  e probabilmente non sentirli, magari sentirsi addirittura tra i padri della patria, meritano i complimenti, ci perdoni però Carlo Azeglio Ciampi se non ci uniamo ai peana da genetliaco inaugurati con penna intinta nella lacrima dal Corsera; ci perdoni il presidente emerito se più che mai in questi giorni gli rimproveriamo di appartenere a pieno titolo, posto sul podio, a quella classe di tecnocrati che ha provocato, favorito, accelerato la decadenza e il declino del Paese. 

Leggi l'articolo integrale di Maria Giovanna Maglie 
su Libero in edicola oggi, martedì 10 dicembre

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • seve

    12 Luglio 2014 - 10:10

    Non ho letto bene dove è stato colpito dal malore ,a priori però penso di potere senza ombra di dubbio escludere la TESTA.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    11 Dicembre 2013 - 19:07

    Perbacco! A lei corre l'obbligo. E di che? Secondo lei Ciampi avrebbe imposto il calcolo del premio di maggioranza al Senato su base regionale. Non capisco perché avrebbe fatto questo inutile sforzo dal momento che il Senato è eletto su base regionale. Si vada a leggere l'art 57 della Costituzione: è chiaro ed esaustivo, e Ciampi non dovette metterci proprio niente di suo. I costituzionalisti dei bananas erano (e sono) più che sufficienti a creare dei mostri giuridici. Ma lei, alle 9.30 di mattino quante canne si già fatto? Bananas smarrito!

    Report

    Rispondi

  • blu521

    11 Dicembre 2013 - 13:01

    E i bananas ci credono

    Report

    Rispondi

  • Renatino1900

    11 Dicembre 2013 - 11:11

    "giovannick Al superinformato nick2 e al suo mentore ramadan corre l'obbligo di ricordare che Ciampi firmò il Porcellum solo dopo aver imposto, lui!, che venisse modificato il calcolo del premio di maggioranza portandolo su base regionale per il Senato contro il premio su base nazionale previsto per la Camera." vorrei dei link per leggere le fandonie che riesci a scrivere. invece io mi ricordo che la legge è stata scritta dai 4 saggi(?) della Lega, an, udc e Fi(Andrea Pastore (Fi), Francesco D'Onofrio (Udc), Roberto Calderoli (Lega), Domenico Nania (An))... e le opposizioni al momento della votazione uscirono, lasciando il voto alla peggiore destra del mondo... siete il peggio del paese...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog