Cerca

Campo minato

L'indiscrezione, la procura di Milano pronta per il Ruby-Ter

La voce: tra poche ore la procura di Milano annuncerà l'iscrizione del Cav tra gli indagati nel terzo filone del processo. E così...

Ruby rubacuori

Ruby rubacuori

Il piano Renzi-Berlusconi potrebbe saltare. O quanto meno potrebbe subire un brusco stop. Non dai bersaniani del Pd o dai partitini che temono il nuovo sistema elettorale messo a punto dai due due leader al Nazareno sabato scorso. La bordata potrebbe arrivare come sempre dal palazzo di Giustizia di Milano. Secondo alcune indiscrezioni rilanciate da Dagospia.com, la procura di Milano guidata da Edmondo Bruti Liberati già domani, martedì 21 gennaio, potrebbe annunciare l'iscrzione nel registro degli indagati di Silvio Berlusconi per il Ruby-Ter. L'inchiesta e le mosse della procura erano già nell'aria da tempo. Ma il tempismo della comunicazione, qualora dovesse arrivare domani, lascia qualche perplessità. Qualcuno parla già di giustizia ad orologeria.

L'intesa rischia di saltare
- Un Silvio ancora indagato potrebbe mettere a rischio il patto del Nazareno. Renzi è già stato "processato" dalla sinistra del suo partito e dalla stampa "rossa" per il vertice di sabato scorso. Con un'altra sassata in testa al Cav da parte della procura di Milano, la posizione del rottamatore diventerebbe ancora più precaria. Per effetto delle sentenze Ruby1 e Ruby2 si attendeva una nuova inchiesta su presunte false testimonianze di Olgettine e altri testimoni in favore del Cavaliere. E nelle motivazioni del Ruby2, depositate a fine novembre, si ipotizzava anche il reato di corruzione in atti giudiziari. Le toghe non hanno perso tempo e adesso accelerano per attaccare Berlusconi. L'apertura formale della nuova inchiesta era attesa entro Natale o per i primi giorni di gennaio. Invece a causa di alcune lungaggini burocratiche l'annuncio potrebbe arrivare proprio nella settimana decisiva per le riforme. O domani, appunto. Con un tempismo sospetto.

Renzi rischia  - Col Cav indagato la sinistra del Pd tornerrebbe ancora sul piede di guerra, soprattutto contro il segretario Renzi. E di fatto potrebbero saltre nell'ordine la riforma elettorale, quella del Titolo V della Costituzione e l'abolizione del Senato. Il patto del Nazareno può salvarsi solo in un modo. La Procura potrebbe limitarsi a comunicare che "è stato formalmente aperto un fascicolo d'indagine affidato a due pm" senza far nomi di indagati e di ipotesi di reato. A quel punto l'intesa Berlusconi-Renzi potrebbe approdare in Aula senza saltare in aria sulle mine piazzate dalle toghe. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • manuelebonbon

    23 Gennaio 2014 - 12:12

    Vedete, quasi tutte le opinioni politiche sono rispettabili; escluderei stalinisti, maoisti, nazisti, fascisti e chiunque auspichi regimi dittatorioli o monarco assolutisti. Ma la realtà è che il vostro ducetto con la pompetta non ha alcuna idea politica se non quella a lui più conveniente e potrebbe andare d'accordissimo con Kim Jong-Un come con la Bocassini o con un cammello del circo. Berlusconi è solo un abile affarista e un delinquente; lo divora la bramosia del potere e del denaro. Sesso compreso. E tutto questo lo fa, ovviamente, a scapito di tutti gli altri, cioè noi. Tutto il resto con chiacchere da bar.

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    22 Gennaio 2014 - 11:11

    Caro il mio suchatore,la mia risata non è sinonimo di disperazione,tu stesso ammetti che io non appartengo alla milionata di dementi che non capisce ma,all'altra!Dunque,la mia risata copre,vela,la mia rassegnazione!Rassegnazione nei confronti di una presa di atto drammatica,in pratica mi sono rassegnato alla tua e alla vostra intolleranza nei confronti della coscienza e della realtà politica di questi ultimi 20 anni!Il tuo ostinato pregiudizio ti ha reso cieco,sei come in cane al quale viene lanciato di continuo l'osso!Non hai capito ancora che,dopo 3 anni senza Berlusconi,la politica è questa,è oziosa e conservatrice e così vuole restare!Forse tu sei come la politica che difendi,non sei dinamico,la presunzione ti offusca,ti lede i legamenti e ti rende immobile!Parli di zombi a me da dentro una bara con 2 metri di terra sopra!

    Report

    Rispondi

  • puccetta

    22 Gennaio 2014 - 00:12

    Negli ultimi 40 anni la politica + sporca e' stata fatta dalla sinistra e solo un idiota totalmente avulso dal contesto storico e ignorante sulla storia politica di questo paese puo' attribuire ogni male a Berlusconi, temo lei sia tra quelli. Cio' che mi consola e' che, ne sono certa, riuscirete a perdere anche alle prossime elezioni perche' la sinistra e' perdente da Dna. Non solo. Le + grandi cagate le hanno partorite loro, i post comunisti, a partire dall'euro. Peccato che abbiano sempre la memoria troppo corta, un po' di memoserina non farebbe male. Nel frattempo la corte europea ha affermato che l'applicazione della legge severino in maniera retroattiva e' da considerare, forse, anticostituzionale ... in culo a tutti i magistrati rossi. Magari all'estero pensano che siamo coglioni non solo perche' abbiamo Berlusconi ma anche perche' i magistrati applicano la legge con due pesi e due misure.

    Report

    Rispondi

  • manuelebonbon

    21 Gennaio 2014 - 14:02

    Le tue parole e la tua risata nervosa mi sa tanto ti disperazione; un po' come i tedeschi che nel 1945 pensavano che la guerra potesse essere ancora vinta. Come se oggi 20 anni di dominio del peggior cialtrone e politico incapace e nefasto della storia italiana non avessero dimostrato che abbiamo gettato 20 anni della nostra vita e della nostra storia per non far fallire ne non far andare in galera silvio berlusconi. Oramai restano "solo" qualche milione di dementi a non averlo capito oltre a quelli come te che invece hanno capito tutto. Rassegnati unghia, il pompetta è un morto che cammina e chi gli va dietro son solo zombie putrefatti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog