Cerca

La gaffe

Roma, nel giorno di Mafia Capitale Ignazio Marino canta "El Aparecido"

Roma, nel giorno di Mafia Capitale Ignazio Marino canta "El Aparecido"

Una giornata da incubo per Roma (e per il Pd). Lo scandalo Mafia Capitale è tornato sulle prime pagine dei giornali, e sembra destinato a restarci per molto tempo. Le tangenti e la corruzione sembrano essere un "costume" diffuso a tutti i livelli del Campidoglio, anche a sinistra. Così il Pd, ancora tremolante dopo i risultati delle regionali, si trova ad affrontare un’altra grana (al pari di tutti gli altri partiti coinvolti nell'ultima retata: gli arresti nella mattinata di giovedì sono stati 44). E Ignazio Marino, in tutto ciò, che fa? Canticchia El Aparecido al Testaccio, come se nulla fosse. Certo, si trattava della visita istituzionale della Bachelet, la presidente della Repubblica cilena, la canzone insomma era in tema. Eppure i più hanno trovato l’assolo di Marino di cattivo gusto. El pueblo unido jamás será vencido, gridava il sindaco, mentre la sua città veniva ribaltata dall'indagine e dalle manette. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • SiDai

    06 Giugno 2015 - 14:02

    marino scimmia dimettiti buffone

    Report

    Rispondi

  • palenque8

    06 Giugno 2015 - 13:01

    Nunzio 6 Giugno 15 - questa cloaca è sempre più puzzolente se non liberiamo l'italia da questi criminali e i politici che governano che li proteggono non andremo + da nessuna parte !!!!! ELEZIONI DA DOMANI

    Report

    Rispondi

  • alessandro7744

    05 Giugno 2015 - 17:05

    Marino sei utile come un culo senza il buco ..... poveraccio

    Report

    Rispondi

  • ambastianelli

    05 Giugno 2015 - 11:11

    gli italiani che non reagiscono meritano questo ed altro......e' lo squasso di Roma e dell'Italia tutta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog