Cerca

Mondiali 2014

Italia-Costa Rica, i pronostici sbagliati dagli addetti ai lavori

5
Giuseppe Bergomi

Da campioni del mondo in pectore a pippe mondiali. E' l'Italia, bellezza. Intesa come Paese, intesa come nazionale di calcio. Gli azzurri fatti neri dal Costa Rica dopo la fantomatica Tikitalia vista con l'Inghilterra. E Cesare Prandelli da fenomeno si trasforma in disastro. Eppure prima di scendere in campo erano tutti convinti, o quasi, che con i centroamericani che si erano divorati l'Urugay sarebbe stata una passeggiata. I pronostici degli addetti ai lavori? Roboanti, trionfali. Riavvolgiamo il nastro di qualche ora e passiamoli in rassegna. Gianluca Vialli: "1-0 per l'Italia". Giorgio Porrà: "2-0 per l'Italia". Massimo Mauro: "3-0 per l'Italia, doppietta Balotelli e Motta di testa". Paolo Rossi: "1-0 per l'Italia". Daniele Adani: "2-0 per noi". Marco Tardelli: "2-1 per l'Italia". Ivan Zazzaroni: "3-1 per l'Italia". Xavier Jacobelli: "3-1 per l'Italia". Una serie di gufate raccolte in una rapida rassegna da Luca Bottura sul Corsera. Una serie di gufate a cui va aggiunta quella maxima di Giuseppe Bergomi. Così lo zio: "Noi faremo qualificare l'Inghilterra. Faremo 9 punti, l'Inghilterra vincerà 2-0 col Costa Rica e passeremo noi". Prima dell'Uruguay, i pronostici, meglio evitarli, please.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GIORGIOPEIRE@GMAIL.COM

    GIORGIOPEIRE

    22 Giugno 2014 - 09:09

    Tardelli, Zazzaroni, e Jacovelli, sono gli unici che hanno indovinato il pronostico, il gol del Costa Rica, purtroppo, manca i gol dell'Italia.

    Report

    Rispondi

  • miraldo

    21 Giugno 2014 - 21:09

    I giornalisti sportivi in Italia sono tutti dei buffoni e avanzi della cronaca.

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    21 Giugno 2014 - 18:06

    Come non mi sono esaltato per la vittoria dell'Italia contro gli inglesi, così mi sembra bambinesco deprimerci per la perdita contro la Costa Rica. Ovvio che ci vuole un altro gioco, e qui Prandelli ha ragione i nuovi entrati sono stati i peggiori, non anno portato nulla, anzi hanno fatto peggio di chi è uscito. Cassano, inesistente, Insigne non ha inciso, Cerci ha perso i contrasti e le palle

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media