Cerca

Fermatelo

Emmanuel Macron, la porcata con Papa Francesco: "I bretoni sono i mafiosi di Francia"

27 Giugno 2018

0
Papa Francesco, Emmanuel Macron

Incredibile ma vero, Emmanuel Macron è riuscito ad incappare in una tragica gaffe davanti a Papa Francesco. Una frase oscena, una sparata razzista dove emerge un doppio pregiudizio: sia nei confronti dell'Italia, sia nei confronti dei bretoni. Già, perché il galletto, introducendo il proprio ministro degli Esteri, Jean Yves Le Drian, rivolgendosi al Pontefice ha affermato: "I bretoni sono la mafia francese". Scontato l'imbarazzo. Il riferimento era al fatto che Le Drian proviene da Lorient, dipartimento di Morbihan, nel nord-ovest della Francia. Il Papa, riferisce Le Parisien, si è prodotto in un sorriso forzato: quella frase non gli è piaciuta, affatto. Già, un insulto all'Italia, usando lo stereotipo dei "mafiosi"; e anche un insulto ai bretoni, i "mafiosi francesi". A peggiorare la situazione, tra l'altro, ci ha pensato il capo della diplomazia francese, che ha aggiunto: "Ma abbiamo una morale. La nostra è una mafia che fa del bene". Francesco? Sempre più sconcertato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media