Cerca

cronaca

Corruzione: Saguto show in aula, 'Ecco l'agenda con le segnalazioni dei giudici'/Adnkronos (2)

20 Febbraio 2019

0

(AdnKronos) - Poi, si arriva alle prime accuse sulla gestione 'allegra' della sezione, da parte di un giornalista locale, Pino Maniaci, di Telejato di Partinico (Palermo).e Silvana Saguto sfodera gli artigli: "C'era stato qualcuno che aveva cominciato a parlare - dice - Io Maniaci non lo avevo mai considerato un giornalista o persona degna di attenzione, per me è una persona che non sa parlare neppure l'italiano. Probabilmente abbiamo sottovalutato il potere mediatico che hanno certi soggetti". E ricorda il giorno in cui fu chiamata a Caltanissetta dai suoi colleghi, Nico Gozzo e Gabriele Paci. "Ho fornito i dati, quali erano le misure di prevenzione che aveva ad esempio l'avvocato Cappellano Seminara, e che mio marito aveva nella sezione una sola misura di prevenzione". Anche il marito, Lorenzo Caramma, è sotto processo. "Io non ne sapevo niente del lavoro di mio marito perché lui lavorava presso altri tribunali, era nominato dai giudici".

Parla anche della sua nomina a Presidente della sezione Misure di prevenzione e smentisce che ad aiutarla sarebbe stato l'ex componente del Csm Tommaso Virga. "Il giudice Virga non era consigliere superiore della magistratura, quando io venni nominata. Non lo conoscevo se non di vista e addirittura lo chiamavo Antonio perché stava sempre con il giudice Antonio Novara, tanto è vero che lui si arrabbiava". "E poi Virga non era nemmeno una figura importante nella corrente di MI di cui facevo parte. Ricordo che un componente del Csm mi chiese 'ma chi ti porta?' E mi fece arrabbiare moltissimo. Io ritenevo di essere una delle persone più qualificate in Italia per ricoprire quel posto e ho detto che avrei fatto valere i miei titoli.

Smentisce ancora di avere mai ricevuto i 20 mila euro dall'avvocato Geatano Cappellano Seminara, come sostiene l'accusa. "Qualche regalo me lo ha fatto sì ma come tanti altri, anche il cancelliere mi portava i fiori il giorno della festa della donna", dice. Le Fiamme gialle hanno scavato nei conti correnti di Silvana Saguto e del marito Lorenzo Caramma, per trovare passaggi anomali di denaro. I finanzieri si sono concentrati durante l'inchiesta su quattro versamenti eseguiti tra il 1 e il 7 luglio 2015 per un importo complessivo di 9 mila e 500 euro. Secondo l'accusa, sarebbero parte dei 20 mila euro che Cappellano Seminara avrebbe consegnato al magistrato dentro una valigia la sera del 30 giugno 2015. Ma lei nega.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media