Cerca

sicilia

Migranti: relazione pm, 'Su Open Arms condizioni estreme, rischio individuale e collettivo'

21 Agosto 2019

0

Palermo, 21 ago. (AdnKronos) - (di Elvira Terranova) - Le "funzioni psichiche" dei migranti che ieri erano sulla nave Open Arms, dopo che una quindicina di naufraghi si è gettata in acqua rischiando di morire, erano "fortemente sollecitate da condizioni emozionali estreme". E' quanto scrive la psicologa nella relazione della Procura di Agrigento, dopo l'ispezione eseguita sulla Open Arms. La relazione è finita nel provvedimento di sequestro a firma del Procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio. Il magistrato, dopo l'emergenzaa bordo, a causa delle persone che si sono gettate in acqua anche senza salvagente, ieri mattina, ha deciso di andare d'urgenza in elicottero a Lampedusa per tentare di riportare la calma a bordo. Lo stesso magistrato ha parlato di una "situazione esplosiva" prima di partire da Agrigento.

Patronaggio era accompagnato da due medici, due consulenti della Procura, tra cui una psicologa, che ha avuto modo di vedere e parlare per quasi due ore con i migranti a bordo. Il consulente tecnico nella relazione, che l'Adnkronos ha visionato, parla di "un clima di altissima espressione", dove "la percezione di 'morte' rispetto a un eventuale rimpatrio e la speranza di 'vita', anche affrontando a nuoto lo specchio di mare che li separa dall'isola di Lampedusa".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Cerciello Rega, cocaina e pistole nei video dei due americani: eccessi di ogni tipo

Salvini fuori dalla maggioranza? Mattarella battezza i rapporti con la Germania: "Livelli di eccellenza"
Beatrice Lorenzin entra nel Pd: "L'unico modo per arginare Salvini, il centrodestra non esiste più"
Immigrati, il presidente tedesco Steinmeier a Mattarella: "Onore dei rimpatri all'Ue"

media