Cerca

veneto

Venezia: Gdf sanziona 25 guide turistiche

11 Ottobre 2019

0

Venezia, 11 ott. (AdnKronos) - Prosegue l’impegno della Guardia di Finanza di Venezia nel contrasto all’abusivismo e alle irregolarità nel settore delle visite guidate per turisti. I servizi svolti nelle ultime settimane dai finanzieri del 1° e 2° Nucleo Operativo Metropolitano e della Compagnia Pronto Impiego di Venezia hanno portato alla verbalizzazione di 25 irregolarità nei confronti di altrettanti soggetti intenti a condurre per le calli del centro storico gruppi spesso molto consistenti di visitatori: 19 soggetti sono risultati completamente privi delle autorizzazioni necessarie per svolgere la professione di guida turistica.

Le altre irregolarità hanno riguardato la mancata esposizione sulla persona del tesserino identificativo da parte di soggetti regolarmente abilitati, adempimento questo che serve proprio per distinguere i professionisti dagli abusivi. Le sanzioni pecuniarie previste dalla normativa regionale vanno da 1.000 a 4.000 euro per le guide e gli accompagnatori abusivi e da 50 a 250 euro per la mancata esposizione del tesserino identificativo.

Le zone dove sono state riscontrate le più significative irregolarità sono quelle dell’area di San Marco, del ponte di Rialto, del Ghetto e di campo Santi Apostoli. I casi di irregolarità hanno riguardato per la maggior parte cittadini italiani e cinesi. Sono stati sanzionati anche soggetti dell’Europa dell’est e di altre nazionalità asiatiche. All’atto del controllo, qualche guida turistica abusiva straniera ha tentato di evitare il verbale facendo finta di non capire l’italiano. L’astuzia, naturalmente, è stata subito smascherata dai finanzieri.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media