Cerca

veneto

Maltempo: Coldiretti Padova, grandine e bombe d'acqua devastano le coltivazioni

15 Luglio 2019

0

Padova, 15 lug. (AdnKronos) - La pioggia e i cambiamenti repentini di temperatura non vogliono dar tregua al mondo agricolo: le grandinate e la pioggia incessante delle ultime ore rischiano di distruggere l’anno di lavoro degli imprenditori agricoli. Il maltempo ha coinvolto indistintamente tutto il territorio provinciale, ma la parte più colpita dalla grandine è stata la Bassa padovana, dove chicchi grandi come noci hanno letteralmente devastato vigneti, coltivazioni di orticole e cereali, in particolare il mais, una coltura messa già a dura prova, prima dalle basse temperature del mese di maggio, poi dalla siccità arrivata all’improvviso.

La Cia -Agricoltori italiani di Padova sta monitorando la situazione, registrando danni ingenti da parte degli agricoltori che, dopo la grandinata e l’ennesima pioggia quasi monsonica, stanno contattando gli uffici di Zona per chiedere sostegno in un momento drammatico. Attualmente, soltanto gli ultimi episodi di grandine e maltempo hanno causato un taglio del 30% nella produzione dei raccolti.

I Comuni della Bassa più danneggiati sono stati Stroppare di Pozzonovo, Anguillara, Agna, Torreglia, Stanghella, Zovon di Vo’, ma la lista sembra destinata a crescere, specie considerando il perdurare delle piogge.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media