Cerca

economia

Sostenibilità, 16 imprese aiutano i comuni per progetti green

C'è tempo fino al 30 settembre per la presentazione delle candidature al Cresco Award

16 Settembre 2019

0
Sostenibilità, 16 imprese aiutano i comuni per progetti green
C'è tempo fino al 30 settembre per la presentazione delle candidature al Cresco Award

Roma, 16 set. - (AdnKronos) - C’è tempo fino al 30 settembre per la presentazione delle candidature al Cresco Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e Anci (Associazione nazionale comuni italiani), per valorizzare e premiare i progetti più virtuosi dei comuni italiani nel promuovere lo sviluppo sostenibile dei territori. L’iniziativa vede anche il coinvolgimento di 16 imprese associate a Fondazione Sodalitas e particolarmente impegnate sul fronte della sostenibilità (Bottega Verde, Brembo, Bureau Veritas, Certiquality, Confida, Dnv Gl, Enel, Falck Renewables, Kpmg, Lexmark, Mapei, Pirelli, Poste Italiane, Solvay, STMicroelectronics, Ubi Banca) che supporteranno i progetti di sostenibilità ambientale e sociale più efficaci.

I comuni italiani stanno giocando un ruolo importante per la crescita sostenibile del Paese con progetti che migliorano la vivibilità dei territori. Questo impegno è emerso anche dalla prime tre edizioni del Cresco Award che hanno raccolto quasi 400 progetti presentati per il 25% da piccoli comuni (max 10.000 abitanti). Progetti che provengono per il maggior numero dai Comuni di Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Sardegna e Piemonte e riguardano soprattutto alcune tematiche, collegate agli Sdgs dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, quali la protezione e valorizzazione del territorio e dei beni comuni, la mobilità sostenibile, la gestione dei rifiuti, l’educazione a stili di vita sostenibili e il supporto a categorie deboli e svantaggiate.

La partecipazione al Cresco Award è gratuita ed è aperta a Comuni, Città Metropolitane, Unione o Raggruppamento tra Comuni, Comunità Montane che possono candidare uno o più progetti già conclusi al momento della presentazione o comunque operativi entro il 2019, attraverso la piattaforma digitale “ideaTre60” messa a disposizione da Fondazione Italiana Accenture. Le candidature saranno valutate da una Giuria indipendente e multistakeholder, presieduta dal Rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media