Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gregoretti, surreale prima pagina del Fatto Quotidiano: "Quattro gatti per Salvini", nemmeno una riga su Giuseppe Conte

  • a
  • a
  • a

Prodezze che sa regalarci solo Marco Travaglio con il suo Fatto Quotidiano. Si parla della prima pagina confezionata per l'edizione di oggi, domenica 4 ottobre, il giorno successivo al via al processo Gregoretti a Catania contro Matteo Salvini. Prima tappa che si è trasformata in un successo per il leghista: udienza rinviata al 20 novembre perché il Gup vuole sentire, tra gli altri, anche Giuseppe Conte e Danilo Toninelli. Segno del fatto che la linea difensiva di Salvini, ovvero che ai tempi del "no" allo sbarco degli immigrati non decise da solo ma di concerto col governo, è tutt'altro che peregrina. Tesi, tra l'altro, sostenuta ai tempi dell'epopea gialloverde dallo stesso governo sull'identico caso Diciotti. Insomma, il primo round se lo aggiudica, per distacco, Salvini. E Il Fatto Quotidiano che fa? Presto detto: non ne parla. O meglio, ne parla a modo suo. Infatti dedica il titolo di apertura proprio al caso Gregoretti, alla giornata di Catania. E scrive: "4 gatti per Salvini. L'evoluzione della destra". Catenaccio: "L'ennesimo flop. Sognava una piazza anti-giudici tipo B. ma dopo l'udienza niente folla né martirio: il pm chiede di archiviare". Insomma, Travaglio punta sul fatto che la piazza non sarebbe stata gremita. Certo, è costretto ad ammettere che il pm, ovvero l'accusa, ha chiesto di archiviare il leghista. Ma sulla convocazione di Conte nemmeno una riga. Che imbarazzo...

 

 

Dai blog