Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La vendetta dell'Iran su Charlie Hebdo. Ecco le vignette satiriche contro gli ebrei

Eliana Giusto
  • a
  • a
  • a

In segno di protesta per le vignette satiriche contro l'Islam pubblicate da Charlie Hebdo, il giornale francese finito il 7 gennaio nel mirino dei terroristi islamici, in Iran è stato indetto un concorso internazionale sulla negazione dell'Olocausto. Come riportato dal Teheran Times, l'Iran's House of Cartoon e il Sarcheshmeh Cultural Complex hanno organizzato il secondo International Holocaust Cartoons Contest proprio per rispondere agli "insulti al Profeta Muhammad", ha spiegato il segretario del concorso e direttore della Ihoc, Masud Shojaei Tabatabaii. Al vincitore andrà un premio di 12mila dollari, il secondo ne prenderà 8000 e il terzo 5mila. Le opere prime selezionate andranno in mostra al Museo di Arte Contemporanea della Palestina a Teheran e in molti altri luoghi della città. "Perché nei Paesi occidentali è accettabile", si chiede Shojaei Tabatabaii, "che si disegnino caricature sul profeta Maometto ma appena si sollevano dubbi sull'Olocausto, partono accuse e condanne?".

Dai blog