Cerca

Inciucio franco-tedesco

Emmanuel Macron, la zampata decisiva: nomine Ue, chi piazza alla Bce. Un disastro per l'Italia

2 Luglio 2019

6
Emmanuel Macron, la zampata decisiva: nomine Ue, chi piazza alla Bce. Un disastro per l'Italia

Nella trattativa fiume sulle nomine Ue pare esserci una sola certezza. Christine Lagarde è la favoritissima per succedere a Mario Draghi alla guida della Bce. L'attuale presidente dell'Fmi, francese (e spesso poco tenera con le politiche economiche sovraniste), è presente in entrambi i "pacchetti" allo studio dei leader del Ppe e ha il sostegno totale del connazionale Emmanuel Macron, il grande regista dell'"inciucione" tra liberali, Pse e popolari insieme ad Angela Merkel (in grave difficoltà). 


Il primo scenario, quello che sembra avere possibilità di maggiore successo, vede la candidatura del ministro della Difesa tedesco Ursula Von der Leyen alla presidenza della Commissione Ue, il premier belga uscente Charles Michel per il Consiglio europeo e il popolare bavarese Manfred Weber per la seconda parte del mandato della presidenza del Parlamento europeo. Ma si discute ancora di un pacchetto che vede Frans Timmermans per la Commissione europea; il premier croato Andrej Plenkovic al Consiglio e Weber alla presidenza del Parlamento. L'Italia, per bocca di Giuseppe Conte, gradirebbe invece un presidente della Commissione Ue donna.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zagor1970

    02 Luglio 2019 - 21:09

    ringraziamo prodin draghn i napolitan etccc e altri che ci hanno fatto entrare in questa trappola x topi poi parlano di fascismo

    Report

    Rispondi

  • swiller

    02 Luglio 2019 - 16:04

    Il quarto right.

    Report

    Rispondi

  • Grisostomo

    02 Luglio 2019 - 15:03

    Fuori da questa gabbia di oranghi. L'Italia non ci sta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Cerciello Rega, cocaina e pistole nei video dei due americani: eccessi di ogni tipo

Salvini fuori dalla maggioranza? Mattarella battezza i rapporti con la Germania: "Livelli di eccellenza"
Beatrice Lorenzin entra nel Pd: "L'unico modo per arginare Salvini, il centrodestra non esiste più"
Immigrati, il presidente tedesco Steinmeier a Mattarella: "Onore dei rimpatri all'Ue"

media