Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Donald Trump, via libera della Camera alla procedura di impeachment

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Si mette male per Donald Trump. È stata approvata con 232 "sì" la risoluzione per l'impeachment del presidente presentata oggi 31 ottobre alla Camera. I voti contrari sono stati 196 e nessun deputato repubblicano ha appoggiato la risoluzione che avvierà una nuova fase dell'inchiesta di impeachment, già in corso da sei settimane con le audizioni a porte chiuse, con l'avvio delle audizioni pubbliche. Solo due democratici hanno votato contro la procedura, Collin Peterson, eletto in Minnesota, e Jeff Van Drew, eletto in New Jersey. Mentre l'ex repubblicano Justin Amash, che ha lasciato il partito in opposizione con Trump e ora siede alla Camera come indipendente, ha votato insieme ai democratici. Leggi anche: I servizi segreti italiani e quel professore... sparito. Bomba di Molinari: "I due Trump, Conte è accerchiato" La portavoce del presidente degli Stati Uniti ha rilasciato una dichiarazione "sull'ossessione sfrenata dei Democratici con questo procedimento di impeachment illegittimo che fa male al popolo americano". Stephanie Grisham ha detto che "Trump non ha fatto niente di male, e i Democratici lo sanno". "Con il voto di oggi, il presidente Pelosi e i Democratici non hanno fatto altro che sancire nelle regole del Parlamento violazioni inaccettabili del giusto processo... I Democratici vogliono avere un verdetto senza dare all'amministrazione la possibilità di montare una difesa. Questo è ingiusto, incostituzionale e fondamentalmente anti-americano".  

Dai blog