Cerca

svolta

Elezioni in Spagna: vola la destra sovranista di Vox, che raddoppia i seggi. Giorgia Meloni esulta

10 Novembre 2019

1
Elezioni in Spagna, exit poll: vola la destra sovranista di Vox, che raddoppia i seggi. Giorgia Meloni esulta

I socialisti vincono le elezioni in Spagna, anche se non ottengono la maggioranza dei seggi, i popolari del Pp avanzano, mentre vola l'estrema destra di Vox, che diventa terzo partito. È quanto emerge dai primi risultati alla chiusura delle urne. I socialisti del premier uscente Pedro Sanchez avrebbero 120 seggi con il 28 per cento, ben al di sotto dei 176 necessari per la maggioranza assoluta, ed in calo rispetto ai 123 attuali. Segue il Partito popolare con 88, in crescita rispetto ai 66 attuali (20 per cento). Boom dell'ultradestra di Vox, che avrebbe 52 seggi, più del doppio rispetto agli attuali 24. In fortissimo calo anche i centristi di Ciudadanos, che si fermerebbero a 10 seggi contro i 57 che avevano ottenuto ad aprile. In discesa anche Podemos, che avrebbe 35 seggi, contro i 42 che aveva nel Parlamento uscente. Tre seggi per la nuova formazione di sinistra Mas Pais.

"Alle elezioni spagnole grande affermazione di Vox alleato di Fratellid'Italia nel gruppo dei Conservatori europei", esulta Giorgia Meloni. "Sull'unità e sulla sovranità nazionale non si fanno compromessi... in Spagna come in Italia la coerenza paga".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • swiller

    13 Novembre 2019 - 14:02

    La sinistra sta rovinando il mondo intero.

    Report

    Rispondi

Venezia, ecco come sarà il Mose una volta completato: immagini sorprendenti

Salvini ironizza su Zingaretti: "Dopo la riproposta dello Ius soli si è preso i 'vaffa' pure dagli alleati"
Che tempo che fa, David Grossmann con Liliana Segre: "So cosa ha passato"
Maltempo, Alto Adige in ginocchio sotto la neve: valanghe come colate di lava, interi villaggi devastati

media