Cerca

esteri

Impeachment, al via la seconda fase dell'indagine

Alla commissione Giustizia della Camera dei Rappresentanti l'audizione con i costituzionalisti. Trump: "Una boffonata". Commissione Intelligence approva rapporto per la messa in stato di accusa del presidente

4 Dicembre 2019

0
Impeachment, al via la seconda fase dell'indagine
Alla commissione Giustizia della Camera dei Rappresentanti l'audizione con i costituzionalisti. Trump: "Una boffonata". Commissione Intelligence approva rapporto per la messa in stato di accusa del presidente

Washington, 4 dic. (Adnkronos) - La seconda fase dell'indagine per l'impeachmentdel presidente Donald Trump prende il via alla commissione Giustizia della Camera dei Rappresentanti, dove quattro costituzionalisti sono chiamati a testimoniare per discutere la cornice costituzionale all'interno della quale la Camera potrà analizzare le prove raccolte nell'inchiesta. La commissione è presieduta dal democratico Jerry Nadler.

I quattro costituzionalisti che compariranno davanti alla commissione sono Noah Feldman, di Harvard, Pamela Karlan, di Stanford, Michael Gerhardt, della University of North Carolina e Jonathan Turley, della George Washington University. Turley è anche l'unico repubblicano.

Secondo la Costituzione, spetta alla commissione Giustizia della Camera scrivere e votare gli eventuali articoli di impeachment che poi dovranno essere approvati dall'aula. Il processo vero e proprio poi si svolgerà al Senato.

L'audizione con i costituzionalisti con cui la Commissione Giustizia avvia oggi la nuova fase dell'impeachment è "una buffonata", ha detto Donald Trump rispondendo a margine del vertice della Nato a Londra. "L'ho visto ed è una buffonata, tutti lo dicono", ha affermato sostenendo che è "un parere abbastanza diffuso che quello che stanno facendo è molto negativo per il nostro Paese", riferendosi ai democratici. Tanto che i sondaggi e l'unità dei repubblicani sarebbero alle stelle: "Non ho mai visto una cosa del genere", ha detto affermando di essere lui personalmente "molto in alto nei sondaggi" nei stati chiave per le presidenziali.

I democratici subiranno "tremende sconfitte" nel 2020, ha concluso Trump che poi - parlando sempre di fronte al premier italiano Giuseppe Conte - ha attaccato la Speaker Nancy Pelosi, chiamandola "Nervous Nancy", perché starebbe ritardando l'approvazione del "più grande accordo di tutti", il nuovo Nafta, chiamato Usmca, con Messico e Canada.

Intanto la commissione Intelligence della Camera dei Rappresentanti ha approvato il rapporto di 300 pagine nel quale è documentata l'indagine per impeachment nei confronti del presidente Donald Trump. Lo riferiscono i media americani. Secondo le conclusioni del rapporto, il presidente avrebbe abusato dei suoi poteri per fare pressioni sull'Ucraina per ottenere aiuto nella campagna presidenziale 2020. Il documento arriverà nelle prossime ore alla commissione Giustizia della Camera che dovrà valutare le prove e quindi eventualmente redigere gli articoli per la messa in stato di accusa di Trump.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Matteo Salvini da Bechis: "Conte in gita a Londra mentre l'Ilva affonda"

Plastic e sugar tax, Vittorio Cino (presidente Assobibe): "Per noi sono una rovina, il governo ci ripensi"
Governo, Nicola Zingaretti: "Ora basta polemiche, scommettiamo di più sulla manovra"
Regionali, Matteo Salvini: "In settimana incontro con Silvio Berlusconi, dobbiamo farci trovare preparati"

media