Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Aleksej Navalny "avvelenato col Novichok, la Russia dia spiegazioni": dalla Germania un siluro contro Vladimir Putin

  • a
  • a
  • a

Aleksej Navalny, uno dei principali oppostori di Vladimir Putin in Russia, è stato avvelenato con un agente nervino del gruppo Novichok. Adesso c'è la certezza. E la conferma arriva direttamente da Steffen Seibert, il portavoce del governo di Berlino, dove Navalny è ricoverato in condizioni gravi. I test tossicologici sono stati condotti all'ospedale Charité della città. "Mosca adesso deve dare spiegazioni", incalza la Germania.

 

 

 

L'avvelenamento è avvenuto il 20 agosto mentre l'uomo era a bordo dell'aereo che lo stava trasportando da Tomsk, città della Siberia, verso Mosca. Stando a quanto riferito dalla sua portavoce, a provocare il malore è stato qualcosa mescolato con il suo tè. Il volo ha poi dovuto effettuare un atterraggio di emergenza e Navalny è stato ricoverato in un primo momento in Siberia, a Omsk.

Dai blog