Cerca

Fitto rinviato a giudizio

per illecito in finanziamento

11 Dicembre 2009

7
Fitto rinviato a giudizio
È stato rinviato a giudizio per reati di finanziamento illecito e corruzione il Ilmministro per i Rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto. I finanziamenti sarebbero stati dati ai partiti in concorso con l'imprenditore ed editore romano (di Libero e del Riformista) Giampaolo Angelucci, anch'egli rinviato a giudizio. È stato prosciolto da vari altri reati tra i quali associazione per delinquere e concussione. Lo ha deciso il gup del tribunale di Bari Rosa Calia Di Pinto. I fatti si riferiscono al periodo in cui Fitto era presidente della Regione Puglia.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cate08

    15 Dicembre 2009 - 00:12

    dei mille e rotti politici (a livello nazionale) più tutti i locali ne salverei....diciamo una 50ina?? Sono troppi 50?? Troppi 50 onesti ed impegnati per il bene del Paese? Beh... sono ottimista! confermo una 50ina. Mi sa che ben indagando, gli altri dovrebbero andarsene tutti a casa! Anzi, ben indagando PRIMA delle elezioni.... ne avremmo in tutta Italia al massimo una 50ina!!!! Sono di sinistra ma questo nulla conta sul mio giudizio sulle persone. Stimo solo "onesti, volenterosi, non arroganti, rispettosi. Indipendentemente dalla loro appartenenza agli schieramenti. Impariamo a giudicare le persone, i fatti senza condizionamenti partitici e avremo dirigenti migliori!!!

    Report

    Rispondi

  • cate08

    15 Dicembre 2009 - 00:12

    E' incredibile che tutti gli Italiani dicano, parlando fra di loro, che tutti i politici sono corrotti, tutti fregano ecc, ecc,. Poi. quando un politico viene pizzicato (soprattutto se del PDL), tutti a dire che la magistratura perseguita, bla, bla.. Ma.... questa gente ha fior di avvocati, capacissimi di farli assolvere se..innocenti. Quindi??? Non sarebbe meglio invitare i politici a comportarsi meglio? a rifiutare candidati già in odore di mafia o giù di li? Vivaddio!!!

    Report

    Rispondi

  • gbbonzanini

    14 Dicembre 2009 - 18:06

    mandare in carecere tutti i parlamentari, tutti gli amministratori locali e tutti i magistrati, originri di:Sicilia, Campania, Calabria e Puglia. Non solo gli incriminati, ma tutti tutti, tu non sai perchè li metti in carcere, ma loro lo sanno bene. Quando dico tutti, intendo di destra e di sinistra.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media