Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Paolo Genovese, lo strazio dopo la morte di Camilla e Gaia a Roma: "Siamo una famiglia distrutta"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Morte sul colpo, falciate da un'auto e poi colpite anche da altre vetture nella tarda serata di sabato 21 dicembre a Ponte Milvio, Roma. A morire due 16enni, Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann. A falciarle Pietro Genovese, il figlio del celebre regista Paolo Genovese. Una tragedia assurda, su cui gli investigatori stanno indagando: il ragazzo che le ha travolte è stato sottoposto a test per verificare se fosse sotto l'effetto di alcol o droga, i risultati sono attesi nelle prossime ore. Il giovane, dopo lo schianto, si è fermato a prestare soccorso: è già indagato per duplice omicidio stradale; sequestrate l'auto e il cellulare. E nel pomeriggio di domenica 22 dicembre, tramite le agenzie di stampa, ha parlato anche il padre del ragazzo, il regista Paolo Genovese: "Il dolore per Gaia e Camilla e per i loro genitori è insopportabile. Siamo una famiglia distrutta, è una tragedia immensa che ci porteremo dentro per sempre", ha concluso. Poche parole che spiegano l'entità della tragedia che stanno vivendo tutte le parti di questa maledetta storia. Leggi anche: Il testimone: "Cosa ha fatto il figlio di Paolo Genovese"

Dai blog