Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Lopalco sul grafico dei contagi: "Evitare nuovo focolaio"

  • a
  • a
  • a

Il coronavirus dilaga in tempi brevissimi. Ad oggi i contagi in Italia sono più di 3mila. Un dato che mette in allerta gli esperti impegnati a far fronte all'emergenza. "Per invertire la tendenza - afferma Pier Luigi Lopalco in diretta a Tagadà -. È necessario che non ci sia un altro focolaio". Il virologo, in collegamento con Tiziana Panella su La7, spiega il grafico che mostra la situazione italiana dal primo contagiato: il 38enne del Lodigiano ancora in situazione critica.

Inutile e impossibile, per l'esperto, fare una stima di quanto tempo necessita l'epidemia cinese per essere debellata. Una cosa però per Lopalco è certa: "Se oggi cominciasse a diminuire la velocità di crescita allora capiremmo almeno che queste misure assunte dal governo". Ma occhio ad abbassare la guardia: "Il virus è come una pallina da ping pong, i primi casi non si vedono subito, ma dopo 40/50 giorni". 

Dai blog