Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, bollettino 28 settembre: picco di ricoveri e terapie intensiva. Campania-Lazio, allarme rosso per i contagi

  • a
  • a
  • a

Rimane stabile la curva dei contagi da coronavirus in Italia, se si considera che come al solito la domenica viene analizzato un numero di tamponi decisamente inferiore alla media. Il bollettino di lunedì 28 settembre rilasciato dal ministero della Salute dà conto di 1.494 nuovi casi su 51.109 test, a fronte di 16 morti e 773 guariti. Nelle ultime 24 ore gli attualmente positivi hanno sfondato quota 50mila: per la precisione sono 50.323, ma la stragrande maggioranza è asintomatica ed in isolamento domiciliare (47.082). I numeri ospedalieri non vanno però sottovalutati perché i posti letto occupati a causa del Covid stanno aumentando costantemente: i ricoverati con sintomi sono 2.977 (+131), mentre quelli in terapia intensiva 264 (+10). Per quanto riguarda le regioni, la situazione più preoccupante rimane in Campania, dove si registrano altri 295 contagi nelle ultime 24 ore: i ricoveri sono saliti a 442, il secondo numero più alto dopo il Lazio, che ha 681 ospedalizzati a fronte di 211 nuovi casi giornalieri. Sono invece maggiormente sotto controllo le situazioni di Veneto (183 nuovi contagi a fronte di 176 ricoveri totali) e della Lombardia (119). 

Dai blog