Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gigi Proietti, caos al cimitero per la cremazione: "Come si può arrivare a questo?", Calenda in imbarazzo per Roma

  • a
  • a
  • a

“Come si può arrivare a questo?”. Carlo Calenda è scandalizzato dalle notizie che arrivano dal cimitero Flaminio di Roma, dove c’è anche la salma di Gigi Proietti tra quelle in attesa di essere cremate. Una vicenda imbarazzante che va avanti da settimane, con decine e decine di morti che aspettano la cremazione e con il sovraccarico delle camere mortuarie che ha persino richiesto uno spostamento al cimitero del Verano in attesa che gli impianti siano in grado di smaltire le domande inevase. Per sua volontà Proietti, che è venuto a mancare proprio nel giorno dell’80esimo compleanno, sarà sepolto al cimitero Acattolico di Testaccio, ma il suo corpo deve ancora essere cremato: il suo nome non compare nei registri del Flaminio per le prossime ore, quindi potrebbe passare almeno una settimana prima della degna sepoltura di Proietti. “La cosa vergognosa - ha commentato Guido Crosetto in risposta a Calenda - è che se non fosse accaduto ad una persona conosciuta, non lo avremmo nemmeno saputo. Dalle mie parti avrebbero cacciato già il sindaco da anni (di qualunque colore)”. 

 

 

Dai blog