Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, bollettino 4 gennaio: 10.800 contagi e 348 morti, altra infornata di ricoveri. Vaccino a rilento

  • a
  • a
  • a

Il bollettino di lunedì 4 gennaio rilasciato dal ministero della Salute è molto simile a quello di ieri, nonostante gli oltre 25mila tamponi in meno. Nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati 10.800 contagi, 16.206 guariti e 348 morti su 77.993 test analizzati: il tasso di positività è rimasto invariato, confermandosi esattamente al 13,8%, un dato particolarmente alto e già riscontrato all’inizio della seconda ondata. Per quanto riguarda la situazione del sistema sanitario nazionale, la pressione è meno intensa dei mesi scorsi ma rimane comunque abbastanza alta: oggi il saldo dei ricoveri è di +242 in reparti Covid (dove attualmente ci sono 23.317 posti letto occupati) e di -4 in terapia intensiva (2.579, con 136 nuovi ingressi giornalieri, segno che la mortalità incide ancora in maniera determinante). Inoltre il ministero ha fatto sapere che finora sono state vaccinate 118.713 persone, 34mila in più rispetto a ieri: la somministrazione delle prime dosi arrivate rimane però ancora troppo lenta rispetto agli altri paesi europei. 

Dai blog