Cerca

Follie grilline

Vittorio Feltri stronca la riforma della giustizia di Bonafede: "La sua proposta è una autentica boiata"

2 Dicembre 2019

1
Vittorio Feltri stronca la riforma della giustizia di Bonafede: "La sua proposta è una autentica boiata"

Il ministro della giustizia Bonafede è un personaggio pittoresco che si esprime abbastanza bene ma afferma fesserie e forse non se ne rende conto. Lo vediamo quotidianamente in tv affannarsi a dire che dal primo gennaio del prossimo anno sarà abolita la prescrizione, ossia quel meccanismo in base al quale se un processo dura troppo a lungo, senza addivenire ad una risoluzione, come spesso succede in Italia, tutto il fascicolo finisce nel cestino dei rifiuti e addio sentenza di assoluzione o di condanna. In pratica, secondo Bonafede, un imputato, innocente o colpevole che sia, potrà essere tenuto sotto torchio dalle toghe anche venti o trent'anni, visto che la lentezza dei tribunali è proverbiale e rende ridicoli coloro che ci lavorano a ritmi blandi. Parliamoci chiaro.

Tale provvedimento in sé sarebbe cosa buona e quindi auspicabile qualora i giudici fossero in grado di emettere un verdetto in termini ristretti, però siccome le tempistiche sono di tipo mediorientale, la cancellazione dell' istituto giuridico che sospende i procedimenti è iniqua, poiché tiene in ballo gli accusati per decenni, ponendoli in una situazione di angoscia intollerabile. Di ciò il guardasigilli se ne fotte altamente, si preoccupa soltanto che un individuo processato prima o poi, di norma poi, vada in galera senza che gli sia riconosciuto il diritto di avere un giudizio rapido e non inficiato da un oblio di infinita durata.
Non riusciamo a capire come mai Bonafede non abbia pensato che la vera urgenza sia quella di riformare i meccanismi penali, conferendogli celerità, dopo di che sarebbe forse opportuno depennare la citata prescrizione. Facendo il contrario, ovvero anticipando l'azzeramento dei privilegi di legge, rimandando l' aggiornamento dell' iter giudiziario ora lumachesco, si danneggiano i cittadini e si concede alla magistratura uno strapotere già abbastanza debordante.

di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lellac

    03 Dicembre 2019 - 11:26

    White sei un cialtrone ignorante privo di idee serie.........uno scarto.......

    Report

    Rispondi

Sergio Mattarella alla Prima della Scala, un curioso video da dietro le quinte

Maria Giovanna Maglie, Stasera Italia
C'è un pinocchio e un grande Mes, scopriteli su Camera con Vista
Matteo Salvini allontana i giornalisti dallo stand della Lega: "Tanto scrivono quello che vogliono"

media