Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Periscopio, gli eventi vip della settimana

Ivan Rota
  • a
  • a
  • a

Firenze e Milano, due città in festa Tra Firenze e Milano: due città in festa per la moda maschile. A Milano si parte alla grande: stasera saranno celebrati i 30 Best Dressed Men che incarnano i principi del gentleman contemporaneo sono: l'allenatore Carlo Ancelotti, il musicista Manuel Agnelli, l'attore Antonio Folletto, i finanzieri Guido Maria Brera e Francesco Micheli, l'urbanista Stefano Boeri che ha arricchito Milano con l'attrazione architettonica del Bosco Verticale, lo showman Alessandro Cattelan, l'economista Carlo Cottarelli, il gallerista Massimo De Carlo, il regista Matteo Garrone, il creative director Stefano Gaudioso Tramonte, il comunicatoreGiorgio Guidotti, l'architettoMassimiliano Locatelli, l'alpinistaHervé Barmasse, il dirigente sportivo Giovanni Malagò, il cantante Marco Mengoni, il golfista Francesco Molinari, gli artisti Edoardo Tresoldi e Nico Vascellari, lo chef più stellato d'Italia Enrico Bartolini, gli imprenditori Giovanni Bianchi,Lapo Elkann,Riccardo Pozzoli,Federico Marchetti,Ignazio Moser,Michele Pontecorvo,Tomaso Trussardi e Matteo Zoppas, infine i Manager Marco Bizzarri e Stefano Cantino.Di loro e del loro stile si parla all'interno del giornale attraverso le illustrazioni diOriana Fenwick.I 30 Best Dressed Men di GQ verranno celebrati venerdì 11 gennaio, durante la settimana della moda uomo, con un party al Teatro Vetra di Milano. Ospite d'onore l'attore Luke Evans che, insieme ad Ezra Miller, è protagonista di una delle copertine del numero di gennaio dedicate a uomini capaci di interpretare in modo contemporaneo l'eleganza, nel senso più ampio del termine.Il 2019 è un anno speciale per GQ. Il maschile di Condé Nast infatti non solo celebra l'anniversario dei 20 anni, ma si presenta sotto una nuova veste digitale più semplice e pulita, capace di valorizzare maggiormente le immagini esclusive e uniche che accompagnano il racconto dell'universo dell'uomo e delle sue passioni. Perfetto parone di casa, sarà stasera il neodirettore Giovanni Audiffredi. Passiamo all'archiettura.Grazie alla creatività ed al desiderio di sperimentare di  Emanuele Tresoldi , nella foto, classe 91  e Nick Maltese classe 81 nasce un nuovo studio  in Viale Monza 24, Milano nominato N+M Design studio,dedicato all'attenzione nella ricerca dei materiali e dell'illuminotecnica e l'unione delle diverse esperienze maturate da ognuno di loro nei diversi campi dell'architettura, sono nati gli ingredienti principali di un team che ambisce a creare nuove tendenze architettoniche utilizzando e mescolando i diversi linguaggi di architettura e storia dell'arte. Il core business di N+M DesignStudio spazia dalla progettazione all'interior design di locali, come ad esempio cocktails bar, ristoranti e boutique, sino ad arrivare ad alberghi e resort, senza mai tralasciare la progettazione e il design del prodotto, come attestano le partecipazioni al Salone del Mobile di Milano.L'approccio progettuale dinamico e ispirato al principio dello storytelling è l'elemento che contraddistingue  N+M DesignStudio oltre che essere lo studio più giovane e tra i promettenti in città. Infatti i progetti creati non parlano solo di materiali, spazi e forme, ma raccontano storie in grado di animare l'architettura.  “BEST DRESSED MEN” Il numero di gennaio di GQ Italia esce oggi in edicola con tre diverse copertine e uno speciale dedicato ai Best Dressed Men, come ogni anno scelti dalla redazione per la loro eleganza a 360°. Si tratta di 30 italiani che, per impegno, successi, buon gusto, comportamento e capacità di influenza si sono particolarmente distinti nel corso del 2018.I 30 Best Dressed Men che incarnano i principi del gentleman contemporaneo sono: l'allenatore Carlo Ancelotti, il musicista Manuel Agnelli, l'attore Antonio Folletto, i finanzieri Guido Maria Brera e Francesco Micheli, l'urbanista Stefano Boeri che ha arricchito Milano con l'attrazione architettonica del Bosco Verticale, lo showman Alessandro Cattelan, l'economista Carlo Cottarelli, il gallerista Massimo De Carlo, il regista Matteo Garrone, il creative director Stefano Gaudioso Tramonte, il comunicatore Giorgio Guidotti, l'architetto Massimiliano Locatelli, l'alpinista Hervé Barmasse, il dirigente sportivo Giovanni Malagò, il cantante Marco Mengoni, il golfista Francesco Molinari, gli artisti Edoardo Tresoldi e Nico Vascellari, lo chef più stellato d'Italia Enrico Bartolini, gli imprenditori Giovanni Bianchi, Lapo Elkann, Riccardo Pozzoli, Federico Marchetti, Ignazio Moser, Michele Pontecorvo, Tomaso Trussardi e Matteo Zoppas, infine i Manager Marco Bizzarri e Stefano Cantino.Di loro e del loro stile si parla all'interno del giornale attraverso le illustrazioni di Oriana Fenwick.I 30 Best Dressed Men di GQ verranno celebrati venerdì 11 gennaio, durante la settimana della moda uomo, con un party al Teatro Vetra di Milano. Ospite d'onore l'attore Luke Evans che, insieme ad Ezra Miller, è protagonista di una delle copertine del numero di gennaio dedicate a uomini capaci di interpretare in modo contemporaneo l'eleganza, nel senso più ampio del termine.Il 2019 è un anno speciale per GQ. Il maschile di Condé Nast infatti non solo celebra l'anniversario dei 20 anni, ma si presenta sotto una nuova veste digitale più semplice e pulita, capace di valorizzare maggiormente le immagini esclusive e uniche che accompagnano il racconto dell'universo dell'uomo e delle sue passioni. Perfetto padrone di casa, sarà stasera il neodirettore Giovanni Audiffredi, nella foto. La moda sbarca da Chicco a Milano Dopo Los Angeles e Londra,VAS J MORGAN @vasjmorgane JUSTIN R CAMPBELL @justinrcampbell hanno [email protected]__Milanoper il lancio del numero 02 della rivista di [email protected] Volto di questa seconda pubblicazione saranno celebrità come PARIS JACKSON, RAE SREMMURD e 5 SECONDS OF SUMMER, che descrivono perfettamente la mission di TINGS LONDON e il suo impegno a mostrare e supportare giovani talenti internazionali che rappresentano la diversità in tutte le sue sfaccettature.Si tratta di una rivista, con pubblicazione biennale, unica nel suo genere per la capacità di fotografare perfettamente il paesaggio della popular culture e del fashion rendendo omaggio alla nuova generazione di inuencer e i creatori del gusto, ossia colo che danno forma alla cultura giovanile come la conosciamo oggi. Il numero 02 di TINGS LONDON presenta interviste esclusive e storie di moda con i giovani tastemakers e talenti creativi che stanno guidando le tendenze attuali, tra cui NOAH CENTINEO, ZARA LARSSON, ANITTA, MEREDITH MICKELSON, ROSA SALAZAR - che insieme hanno una combinazione sociale impronta di oltre 166 milioni di follower. La settimana della moda di Milano, che si terrà dal 11 al 14 gennaio, è il momento perfetto per il lancio della rivista più fashion del momento, con la combinazione perfetta di un'atmosfera altera ed elegante che strizza l'occhio alle nuove generazioni di inuencer stravaganti e interessanti, magia che solo Milano può far respirare nella sua settimana più bella. Fashion party a cui parteciperanno un selezionato gruppo di invitati, Modelli, Top Model Inuencer e Personalità. Un ringraziamento particolare agli sponsor eccellenti che hanno voluto contribuire alla realizzazione di questo evento: Mc Laren Milano @Mclarenmilano, che per l'occasione esporrà il modello 720S,Giosa Milano @GiosaMilano, o meglio “la bottega del coccodrillo”. L'esclusivo laboratorio artigiano di Giorgio Santamaria, insieme al suo sta, crea straordinari accessori in pelle di coccodrillo, con forme e colori dal design innovativo. L'alta ristorazione partenopea con un occhio internazionale è il compito di @Chicco__Milano, location perfetta per la sua atmosfera elegante ma sempre accogliente. I vini pregiati per brindare in grande stile per l'arrivo della nuova rivista saranno tutti rmati CANTINE FINA @Cantinena, la cantina che meglio si accompagna alle prelibatezze proposte da Chicco. In Occasione della serata, verrà consegnato un assegno della raccolta fondi per i  CITY ANGELS, che verrà ritirato dalla loro madrina, la Sig.raDANIELA JAVARONE. L'Eden di LUISAVIAROMA     LuisaViaRoma trasforma lo store di Firenze in “Eden”, un giardino idilliaco e armonioso. Il progetto d'interni è stato affidato a Sara Ricciardi, giovane designer italiana, che immagina e disegna un luogo dall'atmosfera densae placida, fatto di piume, palme, pavoni e laghi di acqua turchina. L'installazione celebra la capsule collection esclusiva per LuisaViaRoma del brand The Attico e la sua idea di Dea, una donna forte, introspettiva, alla ricerca di sé. Una collezione di tre mini abiti, tre top e un completo sviluppata su una palette di nuance pastello e tonalità più accese. Piume e paillettes, l'essenza del “mondo The Attico”, identificano uno spirito libertino, il divertimento e la conoscenza di sé. Ritmi primordiali e campanelle dondolanti al vento fanno danzare la Dea The Attico che entra così in connessione con la natura e la terra, suprema divinità. Gli interni disegnati da Sara raccontano di un giardino etereo popolato da macchine in movimento in ottone e piume realizzate insieme all'azienda Mazzanti; archi in mattonelle color melanzana dell'azienda italiana Ceramica Bardelli; carte da parati botaniche stampate da Decogenius e una serie di divanetti nati dalla collaborazione tra l'azienda valencianaHoutique e Antico Setificio Fiorentino che ha fornito i preziosi tessuti moiré. Completano l'atmosfera i tavolini in scagliola di Bianco Bianchi, palme dorate disegnate in esclusiva per LuisaViaRoma da Duccio Conti Caponi, una chaise-longue ispirata agli anni venti di Jonathan Adler e alberi in piume di struzzo dell'azienda inglese A Modern Grand Tour. Al centro dell'installazione una fontana che versa acqua rosata, realizzata in collaborazione con Marioni. Simbolo di vita e fecondità, questo elemento omaggia il “Giardino delle delizie” di Bosch. “Un giardino del piacere, dove stare e lasciarsi accarezzare dagli uccelli del paradiso.Un eden della libido con piume, frange e movimenti lenti ed erotici per donne che amano divertirsi col proprio corpo. Per omaggiare la nuova collezione di Attico con le sue attraenti “donne uccello” tutte piume e lustrini, Luisa Via Roma vi accoglie in un giardino intimodalle note calde, seducenti ed ironiche.”Sara Ricciardi Al Costez si balla con Besame Sabato 12 gennaio 2019 torna al #Costez di Telgate (BG) la crew di Besame. Il divertimento e l'energia dell'evento mas caliente si uniscono alla magia del periodo delle feste, per un Winter party decisamente hot! Il divertimento ed il sound (reggaeton, electro latino & pop house) di questo appuntamento è semplicemente unico. Per definirlo senza troppi problemi lo staff ha coniato uno slogan facile da capire e soprattutto ballare: global pop movement. Al mixer di Besame c'è tra gli altri c'è sempre o quasi Andrea Bozzi, un dj capace di far scatenare chiunque. Con lui anche Gredy. Alla voce sul palco al #Costez di Telgate (BG) il 12 gennaio 2019 c'è la regina di Besame, la splendida Aryfashion (nella foto), vocalist, ballerina, performer, speaker radiofonica…  Emanuele Tresoldi e Nick Maltese: architetti top Grazie alla creatività ed al desiderio di sperimentare di Emanuele Tresoldi , nella foto, classe 91  e Nick Maltese classe 81 nasce un nuovo studio  in Viale Monza 24, Milano nominato N+M Design studio,dedicato all'attenzione nella ricerca dei materiali e dell'illuminotecnica e l'unione delle diverse esperienze maturate da ognuno di loro nei diversi campi dell'architettura, sono nati gli ingredienti principali di un team che ambisce a creare nuove tendenze architettoniche utilizzando e mescolando i diversi linguaggi di architettura e storia dell'arte.Il core business diN+M DesignStudiospazia dalla progettazione all'interior design di locali, come ad esempio cocktails bar, ristoranti e boutique, sino ad arrivare ad alberghi e resort, senza mai tralasciare la progettazione e il design del prodotto, come attestano le partecipazioni al Salone del Mobile di Milano.L'approccio progettuale dinamico e ispirato al principio dello storytelling è l'elemento che contraddistingue N+M DesignStudio oltre che essere lo studio più giovane e tra i promettenti in città. Infatti i progetti creati non parlano solo di materiali, spazi e forme, ma raccontano storie in grado di animare l'architettura. Insieme a NM DesignStudio, si è creata una sinergia vincente insieme anche a dei giovani grafici architetti ,Aùt Studio di Vincenzo Stile,Danilo Magliacano e un contractor di Esperienza MBA Contract , Matteo Bertazzo Questa sinergia ha portato a poter farci creare una vera struttura a 360° non solo uno studio di progettazione. La storia dell'arte è la mia vita! Ci reputiamo figli d'arte. Mio padre, architetto mi ha cresciuto facendo nutrire in me una passione e la madre del mio socio anche lei architetto e docente di storia dell'arte. Ho sempre avuto una vera passione verso il disegno e anche verso la vita notturna e il poter far divertire la gente da qui è nata la volonta di creare dei contenitori d'autore per le persone. Tendo a celebrare,  la corrosione sistematica di tutti gli stereotipi artistici, cercando “praticamente” una possibile “forma nuova”. Ogni nostro concept nasce da un'analisi artistica e storica del territorio, piuttosto che del contenitore di cui ci apprestiamo a preparare e disegnare gli interni. Per lo più produciamo tributi a diverse “legende” dell'arte e dell'architettura, che siano pittori o soltanto trend setter di un determinato periodo storico. Il legame che provo con l'arte è fondamentale per la nascita del mood da assegnare al progetto e sicuramente i nostri studi dedicati per lo più al classico ci ispirano molto. Come è successo con il nostro ultimo progetto, “OTIVM” ispirato alla metafisica ed al surreale neoclassico” Quali sono i suoi materiali preferiti? “Non abbiamo canoni sulla scelta dei materiali e soprattutto cerchiamo di non seguire le tendenze dettate dalla massa, per passare inosservati e uguali a tutti gli altri. Chiaramente se un materiale funziona come pilota rispetto a tutto il progetto disegnato, anche se strausato e stravisto, noi lo utilizziamo ugualmente, ma di certo con un accento sofisticato e completamente diverso. Siamo passati dalla pietra all'eleganza dei marmi, dal ferro crudo, ai riflessi del rame e dell'ottone, per arrivare adesso a nuovi riflessi che ricordano lo champagne, dalle plastiche ai vetri lussuosi. Ci piace giocare con tutto quello che esiste in natura e fare mash Up materici che si ricordino. Utilizziamo sempre meno tinteggiature, proprio perché preferiamo la ricerca del colore presente in natura, il materiale già colorato e pronto per diventare rivestimento piuttosto che altro. Per l'ultima sua creatura Otivm, in pieno centro a Milano, quale è il concept e l'ispirazione? Sito nel centro della metropoli lombarda, nota per i suoi ritmi veloci e frenetici, è nato OTIVM , in uno spazio di circa 400 mq e proprio da un'idea di N+M Design Studio.All'interno di un building realizzato da Giò Ponti, gli architetti e designers di N+M Design Studio trovano la giusta ispirazione per creare una location che rivoluziona e trasforma i classici standard architettonici per dar vita a nuove forme che richiamano i canoni della pittura rivoluzionaria e metafisica di Giorgio De Chirico.OTIVM è quindi un locale creato per rompere gli schemi, un ambiente tratteggiato da richiami surrealisti, da forme fisiche che aprono le porte a dimensioni metafisiche, da linee, colori e vari elementi che vivono e si muovono grazie alla visione artistica e alla cura di N+M DesignStudio. Quali sono le tendenze design a livello di locali top in Italia?E per alberghi e resort? Alcuni esempi dei suoi progetti e creazioni “Le tendenze del 2019 sono molto interessanti ed insistono sulle variazioni dei colori che trasmettono calore e una forte affermazione nella composizione decorativa, arredamento in maniera flessibile, colori audaci e forti per purificare e semplificare l'espressione del concreto e del contemporaneo. Al mondo d'oggi le persone preferiscono prodotti insoliti e si sono avvicinate sempre più al bello, ecco perché designers e architetti creano pezzi con materiali naturali, il cui obiettivo principale è quello di avere molte funzionalità e forme intelligenti per creare un'armonia con la natura. I designers sono alla ricerca di pezzi flessibili e dinamici. Toni del beige, dell'arancio, del marrone, uniti a tocchi di colore intensi, dal blu al rosso al verde come contrasto in alcuni punti strategici della stanza. È un modo per accogliere le tendenze,utilizzando come toni principali colori che non tramontano mai, non stancano e si adattano a molti stili differenti.  Progetti per la design Week 2019? “Negli ultimi anni abbiamo partecipato a diverse manifestazioni e a diversi Fuori Salone: a Lambrate design district abbiamo esposto in un padiglione e in un roofTop dei prodotti da noi disegnati e prodotti (una sedia ed un tavolo), a Tortona design district dove abbiamo curato la direzione artistica di un noto Hotel all'interno del quale abbiamo creato la “GatsbyMansionHouse” coinvolgendo diverse realtà di design e giovani designers emergenti. Per il 2019 abbiamo già ricevuto diverse proposte per curare la direzione artistica di diversi eventi ma, in realtà, vorremmo esprimerci disegnando qualcosa di veramente “nostro” per lasciare un segno indelebile alla prossima DesignWeek, collaborando con i partner che ci seguono durante i nostri progetti. Kat Graham in Genny al Party Instyle and Warner Bros Un red carpet speciale quello firmato Genny per l' InStyle and Warner Bros, il party attesissimo che si è svolto domenica 6 gennaio dopo la serata dei Golden Globes 2019.Protagonista per la maison italiana la bellissima attrice Kat Graham, indimenticabile star di The Vampire Diaries e volto dei principali teen drama delle ultime stagioni, che si è presentata  all'evento fasciata in un abito dell'ultima collezione invernale Genny.Un lungo vestito in voile tempestato da pois neri luminosi, profilato da un collo pieghettato simil gorgiera, con lunghe maniche e il punto vita enfatizzato da una fascia in raso. Il tutto caratterizzato da un gioco di vedo non vedo elegantemente sensuale, che lasciava intravedere la lingerie ed evidenziava il fascino della giovane diva. Lady Gaga al The National Board of Review Annual Awards Gala In occasione del National Board Annual Gala Awards di New York, la splendida Lady Gaga eletta "miglior attrice dell'anno" per l'intepertazione nel suo ultimo film " A star is born", ha indossato un paio di orecchini a spirale di alta gioielleria di Messika. Pitti Uomo : Stefano De Martino special guest Breco's, marchio capace di creare una nuova identità dell'uomo contemporaneo, e Stefano De Martino, l'artista che sintetizza, nel suo volto e nelle sue fattezze, l'essenza maschile di questo millennio, sono stati protagonisti della 95ma edizione di Pitti Immagine Uomo.Mercoledì 9 gennaio, durante la kermesse fiorentina, il ballerino e showman è stato ospite del brand vicentino che, da oltre 40 anni, scrive la storia dell'abbigliamento per lui dando vita a modelli intramontabili - come il celebre aviator jacket indossato da Sylvester Stallone in Rocky IV o l'inconfondibile caban in montone, capospalla culto degli anni 80.Breco's, grazie alla recente acquisizione da parte di Aesse Projects, è stato in grado di unire alla storicità della sua firma e delle sue origini Made in Italy nuovi stimoli verso un'innovazione continua che gli hanno permesso di dare vita a un nuovo capitolo del pret à porter maschile. Un'estetica classica, accompagnata da un sofisticato senso di eleganza, con il plus di dettagli ricercati, materiali tecnici e lavorazioni precise, ha creato una  collezione che si muove tra tradizione italiana e avantgarde dedicata a un uomo contemporaneo, ma affezionato alle proprie origini, perfettamente rappresentato da Stefano De Martino, nella foto con Antonio Croce.Proprio l'artista napoletano, acclamato da una folla di fan, ha ammirato il nuovo corso del brand, ritrovandosi nell'immagine essenziale e dinamica che emerge dalla proposta Berco's per la prossima stagione invernale, con uno stile capace di distinguersi sempre per creatività e alta qualità. Tutti da Grazia Cena al ristorante Giuliano a Milano per Maria Grazia Lamera, organizzata dalle care amiche Daniela Javarove, Elena D'Ambrogio Navone e Lella Termini. Al tavolo quadrato solo pesce, specialità del locale di Alessio Sassi, e alla fine torta al mango con "bombe" scopiettanti. A festeggiarla, gli imprenditori Arturo Artom e Giovanni Bozzetti con la moglie Ludmilla Voronkina, Francesco Butteri, Andrea Arienti,  l'architetto Elio Messi, l'esperto d'arte Federico Guiscardo, Francesca Navone. A sorpresa uno strip di Nicolò Gallo, uno dei migliori perforemer italiani, accompagnato dalla fidanzata, l'indossatrice Deimys.    @ Maison&Objet Seletti apre il 2019, come da tradizione, con l'edizione invernale di Maison&Objet, l'appuntamento internazionale dedicato al design e alla decorazione per la casa. Ancora una volta, il marchio italiano più pop e democratico del design è pronto a stupire i visitatori della fiera con nuovi prodotti e nuove collaborazioni, unendo sempre l'accessibilità all'estetica fuori dagli schemi e alla funzionalità. In anteprima a Parigi con STREET LAMP – DINING, la versione da tavolo della curvata STREET LAMP – FLOOR, le lampade a forma di lampione disegnate da Studio Job e parte della collezione BLOW – che comprende piatti, mug, sedie pieghevoli, lampade, poltrone, specchi e accessori da bagno – realizzata proprio in collaborazione con Job Smeet e Nynke Tynagel. Della stessa famiglia le luci Tongue e Heart, quest'ultima realizzata ad hoc per San Valentino. La celebrazione dell'amore è un tema sviluppato anche da Marcantonio attraverso la Mouse Lamp con la lampadina a forma di cuore rosso, a questi prodotti si aggiungono una nuova serie di oggetti ispirati al mondo naturale: le nuove Cactus Lamps, gli appendiabiti Snails e Mushrooms, l'applique Mushroom e la nuova versione SWING della celebre Monkey Lamp. A questi ultimi prodotti si affianca la nuova lampada–scultura My Little Friday Night e la collezione di tableware Kintsugi si arricchisce di ciotole e bicchieri. Continua lo sviluppo della collezione SELETTI WEARS TOILETPAPER con nuovi specchi dalle grafiche folli ideate da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari e una serie di notepadarricchiti dalle immagini visionarie del progetto editoriale firmato Cattelan-Ferrari. Un focus particolare sarà dedicato all'arredo firmato TOILETPAPER: i tavoli da pranzo con le poltroncine imbottite, i vasi ornamentali e gli specchi d'ispirazione anni ‘50 con cornice dorata. Infine, la collaborazione con Diesel, che si arricchisce di una nuova versione del vaso Starman in oro e la nuova serie di candele con particolari essenze Home Scents.     CAPODANNO RUSSO E SERATA ANEMA E CORE Domenica 13 Gennaio Just Cavalli festeggia il capodanno russo-il Capodanno Ortodosso secondo il calendario gregoriano-con degustazione di caviale Volchenka e show service al tavolo, dinner show a tema, tra esibizioni di ballerine a ballerini durante la serata e Cavalli honeys durante il party. . Il locale sarà allestito a tema e non mancherà una Dj Russa per il party.Venerdì 25 gennaio, invece, un altro evento speciale al JustCavalli, dal titolo “From Capri with Love”, dinner show durante il quale si canterà e ballerà, tutto organizzato dal famosissimo locale Anema e Core di Capri con la mitica famiglia Lembo ricordando le notti mondane Capresi del vero regno della vita notturna della famosa isola. Special Dinner Show and singing con Gianluigi Lembo.  

Dai blog