Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Giovanna Maglie scatenata contro M5s e Luigi Di Maio: "Avete perso, vendetta di che cosa?"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Dopo aver minacciato di "mettere mano alla pistola", intimando ai grillini di "temere l'ira degli italiani", Maria Giovanna Maglie, sempre più barricadera e scatenata, torna all'attacco. E torna a martellare contro il M5s. Si parla di retroscena di stampa, del fatto che Luigi Di Maio e compagni abbiano votato alla Commissione europea per Ursula van der Leyen, pare, per rappresaglia contro la Lega (vi è poi una narrazione tutta all'opposto, secondo cui la rappresaglia sarebbe stata leghista dopo i tentennamenti pentastellati su Giancarlo Giorgetti commissario europeo). Ma tant'è, la Maglie prende la mira e apre il fuoco: "Capito - cinguetta su Twitter -? Alleati di governo in crisi di identità pensano di essersi vendicati. Di cosa poi? Di aver perso clamorosamente le elezioni?", conclude. Poco da aggiungere. Leggi anche: "Metto mano alla pistola": la furia di Maria Giovanna Maglie Di seguito, il tweet di Maria Giovanna Maglie: Capito? Alleati di governo in crisi di identita' pensano di essersi vendicati Di cosa poi? Di aver perso clamorosamente le elezioni https://t.co/0YVtoVO65a— Mariagiovanna Maglie (@mgmaglie) July 18, 2019

Dai blog