Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il governo monocolore della Kyenge: Negro, Marrone e Carbone

Spulciando nello staff del ministro dell'Integrazione spuntano cognomi "evocativi". E c'è pure un... Cherubini

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Il ministero è quello dell'Integrazione. E il ministro è senza dubbio uno dei più noti dell'esecutivo guidato dal premier  Enrico Letta: Cécile Kyenge Kashetu, immigrata in Italia nel lontano 1983 dalla Repubblica Democratica del Congo. È il primo ministro di colore della storia della Repubblica italiana. E - almeno a  giudicare dai cognomi dei principali collaboratori che si è scelta - la Kyenge è riuscita a varare il primo ministero monocolore.  Il suo segretario particolare si chiama infatti Paolo NEGRO. Il consigliere per il dialogo fra le culture e le religioni è il dottor Marco MARRONE. Il capo di gabinetto è  invece il dottor Angelo CARBONE. Nella squadra più stretta del ministro soltanto un collaboratore esce fuori dal monocolore: è il consigliere diplomatico. E se anche in questo caso il nome deve essere evocativo, significa che la Kyenge punta a relazioni molto in alto: il consigliere è infatti il ministro plenipotenziario Piergiorgio CHERUBINI…                  

Dai blog