Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sergio Mattarella furibondo al Quirinale, Giuseppe Conte verso il passo indietro: rinuncia al ruolo di premier?

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Che Sergio Mattarella sia profondamente turbato dal nome di Giuseppe Conte, proposto da Lega e M5s come premier, ormai è una certezza: il dilungarsi dei tempi non fa altro che confermarlo. E lo conferma anche Dagospia, su cui si legge un retroscena in cui si dà conto di tutti i malumori del Quirinale. Non solo per Conte, ma anche per il fatto che all'Economia è stato nei fatti proposto Paolo Savona, in primissima linea contro l'euro. Ma a far infuriare più di tutto Mattarella, secondo Dago, il fatto che si siano presentati da lui affermando che la squadra di governo era già cosa fatta, tagliando fuori così il possibile premier Conte. Su quest'ultimo, rabbia anche per tutte le magagne che stanno emergendo dal curriculum: possibile, si è chiesto Mattarella, che non siano state fatte tutte le verifiche del caso. "Forse - si legge infine su Dago - sarebbe meglio che lui stesso facesse un passo indietro". E il passo indietro di Conte, ora, pare più di una ipotesi. Leggi anche: Berlusconi, una furia ad Arcore...contro Mattarella

Dai blog