Cerca

Fronti di guerra

Luigi Di Maio, la crisi di nervi: "Sono tornato dalla Cina e ho trovato un macello". Ombra del complotto Lega

8 Novembre 2018

0
Luigi Di Maio, la crisi di nervi: "Sono tornato dalla Cina e ho trovato un macello". Ombra del complotto Lega

"Sono tornato dalla Cina e ho trovato il macello". Luigi Di Maio racconta al Fatto quotidiano il crollo nervoso del M5s di fronte alla Lega. Il casus belli è stata la cacciata di Roberto Battiston dalla presidenza dell'Agenzia spaziale, mossa di cui è responsabile il ministro della Lega Bussetti ma che secondo i 5 stelle vede la firma di Giancarlo Giorgetti. Lo stesso che qualche giorno fa ha fatto tremare il governo mettendo in dubbio il reddito di cittadinanza.

"Sicuramente non eravamo stati informati della decisione, e adesso già trapelano i nomi di sostituti. o visto circolare il nome di un generale (l'ex capo di Stato maggiore dell'Aeronautica Pasquale Preziosa, ndr) ma noi dobbiamo scegliere una persona che fa parte di quel mondo di eccellenza, in grado di reggere quel ruolo". Aria di complotto, insomma. Chiuso un fronte, se ne riapre subito un altro.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media