Cerca

Condannato

Giovanni Tria, la paginata di insulti sul Fatto quotidiano: "Filini, andreottiano, in cerca di lavoro"

10 Dicembre 2018

1
Giovanni Tria, la paginata di insulti sul Fatto quotidiano: "Filini, andreottiano, in cerca di lavoro"

Per il ministro dell'Economia Giovanni Tria tira un'aria pessima e i suoi giorni sulla poltrona più rovente di via XX settembre sono ormai agli sgoccioli. Il segnale che l'economista sia destinato a fare le valigie parte da una paginata del Fatto quotidiano che lo prende di mira neanche fosse uno di Forza Italia.

Il quotidiano di Marco Travaglio dedica un titolo al ministro che suona da campane a morto: "Tria a campare: il vizio andreottiano di tenersi in bilico". Ormai più che il ministro, fanno passare il povero Tria come un presenzialista a feste e festini prenatalizi, uno sfaccendato appassionato di buffet. Un'impallinata che prosegue con la presa in giro dichiarata: "Il ragionier Filini Tria", e poi la sentenza che è svela il destino dell'economista, l'occhiello drastico del Fatto che definisce Tria "in attesa di trovare nuova occupazione". Il megafono grillino ha parlato: Tria farà meglio a riempire gli scatoloni.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roberto mediglia

    10 Dicembre 2018 - 09:09

    non capisco come mai Tria stia ancora al governo.probabilmente ,nonostante tutte le ipotesi di fantapolitica inventate dai vari quotidiani,e fra tutti Libero è il peggiore,ha un senso dello stato che pochi hanno ancora :Pensate a come reagirebbero i mercati alle sue dimissioni. Ce ne fossero di Filini

    Report

    Rispondi

media