Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sondaggio Swg per Mentana, la Lega fa il vuoto in una sola settimana: M5s all'inferno

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

L'ultimo sondaggio Swg per il TgLa7 di Enrico Mentana certifica il ribaltone nei rapporti di forza tra i due partiti della maggioranza. La Lega è oggi al 33,8%, con un guadagno clamoroso di 1,2 punti percentuali in una sola settimana. Quella, guarda caso, dello scontro deflagrato sulla Tav, un tema che vede schierati sul No solo i pentastellati e pochi altri barricaderi. Coincidenza: puntando su temi come infrastrutture e giustizia (caso Diciotti), il M5s crolla dello 0,9, sprofondando dal 24,9 al 24%. Sono quasi dieci punti in meno rispetto alle trionfali elezioni del marzo 2018, nemmeno un anno fa. Se per chi governa una flessione è da mettere in conto, non può valere in questo caso, o almeno non in questi termini visto che il gradimento dell'esecutivo gialloverde è ancora stabile e molto alto, nonostante tutto. Il guaio, per Luigi Di Maio, è che a raccogliere i consensi è solo l'(ex) partner di minoranza leghista. Dietro i primi due partiti la situazione resta piuttosto stabile: Pd al 16,8% (-0,4), Forza Italia all'8,3% (+0,2), Fratelli d'Italia al 4,3% (-0,2). Salgono, di poco, i cespugli a sinistra: +Europa è oggi al 3,1% (+0,2), i soggetti di LeU al 2,9% (+0,3), Potere al Popolo al 2,5% (+0,1). Frattaglie: la partita vera si gioca nell'altro campo, e la sta vincendo Salvini.

Dai blog