Cerca

Cortocircuito

Maria Elena Boschi, l'arresto dei genitori di Matteo Renzi? Una bomba sul Pd: "Nel partito..."

20 Febbraio 2019

0
Maria Elena Boschi

Tempismo sospetto e dubbi diffusi. I genitori di Matteo Renzi agli arresti domiciliari lasciano molte perplessità, tanto che anche oppositori abituali dell'ex premier, in un qualche modo, si schierano al suo fianco. Si pensi ad Achille Totaro di Fratelli d'Italia, il quale ricorda come tra i giudici che hanno chiesto l'arresto "c'è una magistrata vicina alla sinistra più estrema". Dunque Alessandro Sallusti, il quale su Il Giornale spiega come a suo parere il timing del provvedimento non può essere casuale. Poi, certo, c'è chi difende Renzi e non potrebbe essere altrimenti: Maria Elena Boschi, per esempio. E della sua difesa ne dà conto Augusto Minzolini su Il Giornale. Una difesa che però va oltre il "compitino standard", ovvero frasi fatte quali "piena fiducia in Renzi", "la giustizia farà il suo corso". Già, perché il Minzo dà conto di un altro tipo di considerazioni alle quali si sarebbe prestata la Boschi, a cui attribuisce questa frase: "Io ho un'altra cultura ma nel Pd la magistratura è uno dei miti rimasti". Frase sibillina, frase con cui in un certo qual senso anche la Boschi sembra accreditare la tesi del complotto, del tempismo sospetto. Già, un siluro contro Renzi proprio nel momento in cui stava rialzando la testa dentro al Pd. Anche la Boschi, probabilmente, si interroga: sarà un caso?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media