Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini, l'affondo clamoroso della ministra (grillina) Trenta: "Questo non puoi farlo"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Forse Luigi Di Maio ha ottenuto quel che voleva: la guerra fredda tra Matteo Salvini ed Elisabetta Trenta. L'intervista del leader del M5s alla Stampa in cui annuncia un "nuovo sistema di sicurezza integrato" sul modello americano ha scatenato la replica del titolare del Viminale, che si è sentito giustamente scavalcato nel suo ruolo. Dopo qualche ora, però, ecco inserirsi il ministro della Difesa Trenta, d'area grillina. "Salvini dice che i nostri sono i migliori al mondo? Ma certo, pensiamo anche noi che i nostri apparati di intelligence, i nostri militari e le nostre forze di polizia siano le migliori al mondo. Ma occhio a prendersi i loro meriti, perché è una cosa su cui la politica è scivolata spesso. La politica dà una visione", spiega la ministra all'agenzia Ansa. Leggi anche: "Quando sento parlare di...". Salvini da godere, tre siluri su Di Maio "Io sono convinta - prosegue la Trenta - che la politica non debba prendersi meriti della professionalità dei nostri uomini, che prescindono da me o da qualsiasi altro ministro di ieri e di oggi, incluso Salvini. Credo piuttosto che la politica debba dare una visione e questo documento strategico serve proprio a questo: a dare una visione futura per affrontare le nuove minacce".

Dai blog