Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini, blitz dell'ultimo minuto per ribaltare la trattativa: sms a Di Maio, offerta irrinunciabile

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Sabato i contatti ripresi via Whatsapp tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio, nelle prossime ore la possibile svolta. Un retroscena di Repubblica rivela come tra Lega e M5s nulla sia da escludere, al momento. Il Capitano avrebbe chiesto al suo ormai ex collega vicepremier la disponibilità a vedersi a Roma, prima delle consultazioni al Quirinale che dovranno stabilire se sia possibile formare un governo giallorosso tra Pd e 5 Stelle. Il blitz di Salvini punta a riaprire definitivamente l'altro forno, fino a oggi solo minacciato dai grillini, quello di un governo gialloverde-bis, con vecchie facce e nuove poltrone. Il segretario leghista, tra l'altro è rimasto tutto il weekend nella Capitale "proprio nella speranza di rivedere l'ex alleato". Nell'eventuale faccia a faccia, il ministro degli Interni rilancerebbe la premiership offerta a di Maio e vista anche la preoccupazione di chi dentro al Pd tifa inciucio non sembra che il riavvicinamento sia solo di facciata, "di disturbo". Leggi anche: "Perché lo sta facendo". La Meloni a Libero, cosa c'è dietro il ritorno Salvini-Di Maio Nella Lega uno dei più attivi nella contro-trattativa è il ministro dell'Ambiente Gianmarco Centinaio, che ad Affaritaliani.it ammette: "Noi siamo pronti, nel momento in cui il Movimento 5 Stelle dovesse dirci incontriamoci. Sui dieci punti di Di Maio siamo disponibili a ragionare su quelle che possono diventare le priorità del governo per i prossimi mesi. Siamo disponibili a ragionare su quella che sarà la nuova compagine di governo" e "non c'è" alcuna preclusione a Di Maio presidente del Consiglio.

Dai blog