Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sondaggio Pagnoncelli: umiliazione per Di Maio

default_image

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

Il nuovo sondaggio scodellato da Nando Pagnoncelli per il Corriere non fotografa una situazione rosea per Luigi Di Maio e il M5s. In generale il gradimento per il Conte bis sale. Se al suo insediamento i giudizi negativi (52%) prevalevano di 16 punti su quelli positivi (36%), oggi il divario si è ridotto a un solo punto percentuale: il 43% lo apprezza contro il 44% che non lo gradisce. E fin qui tutto bene.  La crescita del consenso è confermata anche dall'aumento dei giudizi positivi sul premier, i leader e i capi delegazione delle 4 forze che sostengono il governo: Conte si attesta al 49%, un dato di poco inferiore a quello di luglio. Per approfondire leggi anche: Il sondaggio che turba la Lega Il dato inquietante per i grillini è il consenso di Di Maio: 26% di voti positivi. Si tratta della metà dei voti a Giuseppe Conte, una umiliazione. Va comunque detto che Luigino cresce di tre punti. Seguono Zingaretti con il 23% (+4%), Franceschini con il 21% (+ 6%). Chiudono la graduatoria Renzi, stabile al 12%, Bellanova con il 12% (+2%) e Speranza 11% (+1%).

Dai blog