Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sardine, marchio registrato e manifesto: "Noi argine al populismo. Ci troverete ovunque"

  • a
  • a
  • a

Il movimento anti-Salvini delle sardine ha fiutato l'opportunità politica e sogna in grande. L'estesa copertura mediatica e l'appoggio di alcuni partiti politici hanno spinto gli organizzatori della manifestazione di Bologna a registrare il marchio e pubblicare un manifesto. Innanzitutto, come rivela Mattia Santori all'Adnkronos, la registrazione del marchio "6000 sardine" presso l'ufficio Ue per la proprietà intellettuale si è resa necessaria per "evitare confusione con eventi che non ci appartengono". Il dominio registrato è "seimilasardine.it", in risposta ai domini fake acquistati nei giorni scorsi e recanti le seguenti denominazioni: "movimentodellesardine.it" o "movimentosardine.it". Per approfondire leggi anche: Sardine a Sorrento per contestare Salvini, la signora dalla Merlino: cos'ha in mano, siamo al ridicolo Nella stessa giornata, il movimento ha pubblicato un manifesto sulla pagina Facebook. I destinatari sono i cosiddetti partiti populisti: "Cari populisti, la festa è finita [...] Benvenuti in mare aperto. Ci troverete ovunque". In seguito sono stati messi in rassegna gli eventi- dove Matteo Salvini terrà dei comizi- a cui parteciperà il movimento di Bologna. Si inizierà stasera a Sorrento, domani a Palermo; mentre sabato le sardine saranno a Reggio Emilia e Perugia. Poi domenica a Rimini; il 25 novembre a Parma; il 30 a Firenze, Napoli e Ferrara. Infine l'ultimo appuntamento a Milano, domenica 1 dicembre.

Dai blog