Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, il primo politico morto: è il leghista Nelio Pavesi a Piacenza, le lacrime della Borgonzoni

  • a
  • a
  • a

Morto il primo politico italiano contagiato dal coronavirus. Si è spento Nelio Pavesi, 68enne consigliere comunale della Lega a Piacenza. Era ricoverato da giorni nell'ospedale emiliano. Nello scorso weekend hanno messo in ansia gli annunci di positività del segretario Pd Nicola Zingaretti, governatore del Lazio, e del forzista Alberto Cirio, governatore del Piemonte. Entrambi però sono in buone condizioni. Sta meglio l'assessore lombardo allo Sviluppo Alessandro Mattinzoli, anche lui infetto. Più gravi invece erano parse le condizioni di Pavesi. 

"La Lega piange oggi la scomparsa di Nelio Pavesi, consigliere comunale, docente, uomo di cultura e appassionato militante - è il messaggio della senatrice del Carroccio, Lucia Borgonzoni - con una lunga storia di tante battaglie alle spalle. Una di queste battaglie, quella contro il coronavirus, ci vede oggi tutti impegnati ed è anche per Nelio che la porteremo avanti, con massimo senso di responsabilità, e la vogliamo vincere". Cordoglio è stato espresso anche dal sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, a nome di tutta l'amministrazione comunale. La scomparsa di Nelio Pavesi "ci lascia attoniti, profondamente scossi. Oggi piangiamo non solo una figura istituzionale stimata per il suo impegno politico e culturale, ma un amico che ha sempre avuto il coraggio di essere trasparente e onesto nell'esprimere il proprio pensiero, leale e coerente nel difendere le sue idee", ha sottolineato il sindaco di Piacenza.

Dai blog