Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giorgio Napolitano, al 95esimo anno di età si sente "infragilito": l'operazione che l'ha messo a dura prova

Ai funerali di Loris D'Ambrosio

Come sta #Napolitano? "Infragilito". Nel giorno in cui compie 95 anni, l'indiscrezione da brividi su Re Giorgio dopo l'operazione all'aorta

  • a
  • a
  • a

Il tempo passa per tutti, anche per Giorgio Napolitano. Il fu presidente della Repubblica bis, al 95esimo anno di età, ammette di sentirsi "infragilito", forse complice l'intervento all'aorta del 2018. Il nuovo traguardo - quanto riportato dal Corriere - Napolitano lo trascorrerà con moglie, figli e nipoti, nell'abitazione romana di via dei Serpenti. Puntuali come sempre le telefonate di Sergio Mattarella e del commissario Ue Paolo Gentiloni, mentre il premier Conte gli ha indirizzato gli auguri "a nome mio e del governo, memore dell'impegno da lei profuso al servizio della Nazione".

 

 

Ma Napolitano viene ricordato anche all'estero. Attesa infatti una missiva del presidente della "Konrad Adenauer Stiftung"- Hans-Gert Pöettering, che ha lungamente guidato l'Europarlamento. Frank-Walter Steinmeier, nel ricordo dei "numerosi e amichevoli incontri". Sempre da Berlino è arrivato un messaggio di Wolfgang Schauble, presidente del Bundestag, che di Napolitano ricorda "la dedizione alla democrazia parlamentare e alle sue istituzioni, in Italia e in Europa, come un esempio sempre attuale".

Dai blog