Cerca

La bomba-migranti

Sanremo 2019," per fortuna che Clauio Bisio era anti-razzista". L'uomo di Salvini e la vergogna in diretta

6 Febbraio 2019

0
Sanremo 2019," per fortuna che Clauio Bisio era anti-razzista". L'uomo di Salvini e la vergogna in diretta

"Per fortuna che era anti-razzista". Su Sanremo la bomba-migranti la sgancia Luca Morisi, addetto social di Matteo Salvini, che ascolta il monologo di Claudio Bisio e poi attacca su Twitter.




Sotto accusa finisce una frase del comico, che ha ironicamente descritto il direttore artistico come un "sobillatore" rileggendone la carriera e i grandi successi in chiave "anti-sovranista", con chiaro riferimento alle polemiche pre-Festival tra il cantante e il ministro degli Interni: "Passerotto non andare via - ha detto Bisio dal palco dell'Ariston - è una chiarissima esortazione agli immigrati: restate qui. E l'ha detto trent'anni prima che arrivassero. È stato lui a far venire loro l'idea, li ha sobillati. Loro non ci pensavano nemmeno, stavano lì, con il pentolone, a cantare Hakuna matata". Parole che non sono piaciute a Morisi, che ha sottolineato: "Il monologo anti-razzista di Bisio a Sanremo 2019: ecco come immagina lui gli africani, col pentolone a cantare Hakuna Matata. Per fortuna che era anti-razzista...".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Vito Crimi, il tragico leader M5s: la gaffe, non conosce neppure quali sono le "Cinque Stelle"

"Indegno, inaccettabile, oscurantista". La violenza di Giuseppe Conte, colata d'insulti a Salvini / Video
Emilia Romagna, Stefano Bonaccini s'infuria con la sicurezza: "Basta, fate solo casino. Sto parlando in tv"
Emilia Romagna, papà Borgonzoni al comitato di Stefano Bonaccini: "Non mi dispiace per mia figlia Lucia"

media