Cerca

Ricerca Usa

Sigarette elettroniche, la ricerca scientifica Usa: possono danneggiare il Dna

29 Gennaio 2018

2
Allarme sigarette elettroniche: danneggiano il Dna

Altroché non essere dannose e far meno male di quelle normali: ora si scopre che le sigarette elettroniche possono danneggiare il Dna. Aumentando il rischio di malattie cardiache e di tumori ai polmoni e alla vescica. Lo dicono i test condotti sui topi nella New York University e pubblicati sulla rivista dell'Accademia americana delle scienze (Pnas).

I ricercatori hanno osservato nei topi esposti al fumo di e-cig più danni nel Dna di cuore, polmoni e vescica. Effetti simili sono stati osservati anche nelle cellule umane di polmoni e vescica in laboratorio, se esposte alla nicotina e a un prodotto carcinogeno derivato dalla nicotina, l'nnk. Nelle cellule umane è stato rilevato anche un maggior tasso di mutazione e di trasformazione in cellule tumorali. Chi adopera quindi le sigarette elettroniche è più a rischio di sviluppare tumori ai polmoni e alla vescica e malattie cardiache rispetto ai non fumatori.

Le sigarette elettroniche sono inoltre state messe sotto esame dalla Food and Drug Administration, l'agenzia Usa che regola i farmaci, per il rischio di esplosione delle loro batterie. Rimandata invece la decisione sulla commercializzazione oltreoceano dei dispositivi Iqos, che scaldano il tabacco senza bruciarlo. Secondo l'Fda non ci sono ancora prove sufficienti che aiutino a ridurre il rischio di malattie da tabacco.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Damm a trà

    Damm a trà

    30 Gennaio 2018 - 07:07

    Sì, come no. Pare anche che possano causare terremoti e tempeste tropicali in siberia.

    Report

    Rispondi

  • fbiasio

    29 Gennaio 2018 - 19:07

    E' uno studio commissionate dai produttori di sigarette?

    Report

    Rispondi

Ondata di caldo, Venezia tra le città più afose d'Italia

Open Arms, la portavoce Ue Mock: "Sei paesi disponibili ad accogliere i migranti"
Nadia Toffa, piazza del Duomo di Brescia celebra i funerali della conduttrice
Matteo Salvini, frecciatina a Pd e M5s: "Noi non abbiamo paura di perdere la poltrona"

media