Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mestoli e utensili in poliammide: allarme dalla Germania per il rilascio di sostanze potenzialmente pericolose

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Allarme poliammide su mestoli e utensili da cucina. L'istituto tedesco per la valutazione del rischio, il Bfr, rivela ilfattoalimentare.it, ha diffuso un documento in cui lancia l'allerta sulla plastica utilizzata per questi strumenti e invita a limitare il più possibile il contatto di questi utensili con il cibo, soprattutto quando è caldo, per la migrazione di alcune componenti di questo materiale. Le sostanze potenzialmente nocive presenti nella poliammide sono degli oligomeri ciclici che si possono formare durante la produzione della plastica.   Leggi anche: Friselle ritirate dagli scaffali, allarme al super: sostanza tossica oltre i limiti, non consumatele Su 23 dei 33 strumenti analizzati i valori erano sopra i limiti: in condizioni normali questi oligomeri non sono genotossici, cioè non arrecano danni al Dna, ma possono causare effetti nocivi a fegato e tiroide, soprattutto se in alte dosi. Il Bfr ha quindi invitato i produttori ad eseguire test specifici attenendosi a quanto indicato dall'Efsa su questi materiali in modo da ridurre al minimo la migrazione. Intanto, i consumatori dovrebbero limitare il più possibile i contatti tra gli utensili in poliammide e il cibo, soprattutto quando si superano i 70 gradi.

Dai blog